logo1

"Immagini che lasciano il segno": le opere degli alunni del "Gobetti" in mostra con la Questura del Vco per dire no alla violenza

L'esposizione nell'ambito della campagna permanente "Questo non è amore" della Polizia di Stato. Sarà aperta dal 25 al 27 novembre a Villa Giulia

Sarà inaugurata venerdì 25 novembre alle 11 a Villa Giulia a Verbania la seconda edizione della mostra “Immagini che lasciano il segno”, voluta dalla Questura del Vco, nell’ambito della campagna permanente della Polizia di Stato “Questo non è amore”.

Per proseguire nel segno dell’iniziativa lanciata l’anno scorso, quando erano state esposte le foto realizzate da un poliziotto, quest’anno è stato coinvolto il liceo Gobetti di Omegna. Gli alunni hanno realizzato 22 opere sul tema della violenza di genere, nell’ottica di suscitare una doppia emozione, sia in chi crea l’opera che in chi la osserva e allo stesso tempo di stimolare la riflessione dei giovani perché possano essere sensibilizzati sul tema.

La mostra sarà aperta dal 25 al 27 novembre, a Villa Giulia, dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa