logo1

Pauroso incendio nella notte a Craveggia. Casa distrutta dalle fiamme.

Questa mattina pompieri impegnati anche a Prata per un altro incendio. A fuoco una legnaia

Saranno le indagini dei Vigili del fuoco del Vco a dire cosa abbia causato il pauroso incendio che mercoledì notte ha tenuto con il fiato in sospeso Craveggia. Il rogo è divampato all’interno di una casa situata nel centro del paese vigezzino. Ad accorgersi di quanto stava succedendo sono stati i proprietari dello stabile insospettiti da rumori provenienti dal piano di sopra. Subito è scattato l’allarme. Sul posto sono arrivate diverse squadre di vigili del fuoco. Pompieri della Valle Vigezzo assieme a quelli del distaccamento di Domodossola e di Varzo hanno lavorato tutta la notte prima di avere la meglio sul fuoco.
Le fiamme alte erano visibili da tutta la Valle. Le travi in legno del tetto hanno alimentato il fuoco rendendo difficoltose le operazioni di spegnimento. Craveggia oggi hanno operato anche squadre di pompieri in arrivo da Omegna per mettere in sicurezza la struttura. L’immobile è inagibile. La famiglia che viveva al suo interno è sfollata e al momento è ospitata da parenti. “E’ stata una notte di paura. Qui le case sono vicine le une alle altre. Solo il provvidenziale lavoro dei vigili del fuoco ha evitato il fuoco si propagasse a case vicine” il commento del sindaco di Craveggia, Paolo Giovanola. Pompieri al lavoro su un altro incendio divampato nella mattinata sempre in Ossola ma questa volta nel fondovalle, a Prata, frazione di Vogogna. Questa volta il fuoco è scoppiato una legnaia. L'allarme è scattato intorno alle 10 : sul posto due squadre, con autobotte, da Domodossola e una squadra di supporto, con autoscala, arrivata da Verbania. Le fiamme hanno avvolto il tetto del deposito di legna di circa 25 metri quadrati, bruciandolo completamente. Anche in questo caso grazie all'intervento dei pompieri, il rogo, di cui non sono ancora note le cause, non si è propagato all'abitazione vicina.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa