logo1

Domodossola si veste a festa. Acceso l'albero di Natale

La piazza gremita di grandi e piccini a fare da cornice al saluto del sindaco Lucio Pizzi

Una festa a Domodossola per salutare l’accensione dell’albero di Natale. Una cerimonia tornata in grande stile dopo gli anni delle ristrettezze imposte dalla pandemia. E’ successo così che allo scoccare delle 18 la piazza salotto della città si è animata di grandi e piccini. Gli occhi dei più piccini attenti a cogliere l’attimo dell’accensione. Prima le urla festose dei bimbi hanno colorato il tiepido pomeriggio domese passato fra giocolieri e trampolieri.
In piazza, sotto lo sguardo curiosi dei più piccoli, è arrivato Babbo Natale. Ha consegnato loro le letterine. La lista dei desideri natalizi gli potrà essere riconsegnata fra tre settimane. In occasione cioè del week end dedicato ai mercatini di Natale il simpatico omone dalla barba bianca tornerà nelle vie e piazze del Borgo della Cultura per ritirare le letterine da portare al Polo Nord.
Come vuole la tradizione domese a salutare l’accensione dell’albero in piazza Mercato il sindaco, Lucio Pizzi e il parroco, don Vincenzo Barone.
“Un momento importante questo perché regala a tutti noi un po’ di normalità dopo i momenti difficili del Covid e poi l’avvento di una guerra vicino casa che sembra ancora lunga dal voler terminare” il commento del sindaco Pizzi.
Prossimo appuntamento natalizio : il 17 e 18 dicembre quando le vie del centro storico domese si coloreranno con le bancarelle rosse dei mercatini di Natale organizzati quest’anno dalla rinata Pro loco.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa