logo1

"Mentre noi parlavamo con l'assessore Icardi, Cirio ribadiva il progetto dei due ospedali"

Il commento dei sindaci della rappresentanza dell'Asl Vco dopo la riunione di ieri in Regione a Torino

Abbiamo presentato la situazione disperata per le liste d’attesa e la carenza di personale”. Il sindaco di Verbania Silvia Marchionini commenta l’incontro di ieri negli uffici regionali a Torino con l’assessore Luigi Genesio Icardi e il direttore della sanità Mario Minola. “Ringrazio l’assessore Icardi e il direttore Minola per le due ore di colloquio con le ipotesi di riconoscimento economico. Abbiamo presentato le ipotesi di riconoscimento economico per un’area che vive la concorrenza con la Svizzera e un progetto di marketing per attrarre un nuovo personale”.

Ha aggiunto Marchionini: “Distanza assoluta e rimarcata, invece, con l’unanimità dei presenti per il nuovo ospedale”.

Hanno sottolineato la disponibilità dimostrata dall’assessore a ragionare sulla possibilità di prevedere incentivi per attrarre personale medico e infermieristico sul territorio anche il presidente della Conferenza dei Sindaci Gianni Morandi e il sindaco di Quarna Sopra Augusto Quaretta, ma hanno invece contestato le dichiarazioni del presidente Alberto Cirio giunto a Omegna per l’inaugurazione della galleria in materia di sanità.

Noi ingenuamente eravamo a presentare le nostre proposte a Icardi, poi abbiamo appreso che Cirio nello stesso momento non ha avuto dubbi ad annunciare di voler proseguire con i due ospedali, come se non ci fosse mai stata la decisione della conferenza dei sindaci” dice Morandi.

E Quaretta: “Dopo due ore di confronto, trasparente e a tratti vivace con l’Assessore Icardi, mentre tornavamo a casa abbiamo letto e sentito con stupore le affermazioni del Presidente che non ha neppure atteso di avere notizie dal suo Assessore su come era andato l’incontro, lasciandosi andare a teorizzare su quanto sia bello e giusto mantenere due ospedali che, alla luce dei dati attuali, nessuno sa da quale personale potranno essere gestiti. Bandi che vanno deserti, professionisti che scappano, gettonisti pagati più di mille euro a turno per coprire i vuoti di un sistema che non regge!! A questo punto c’è da chiedersi se Cirio e Icardi facciano ancora parte della stessa giunta !?”

E conclude: “Non so come andranno a finire le cose. Il timore è che non accadrà niente ed è la cosa peggiore che possa capitare. Purtroppo le campagne elettorali in arrivo tra un anno e mezzo condizioneranno scelte e decisioni.

Intanto i pazienti del VCO verranno ancora trattai come “pacchi postali”, costretti ad essere trasferiti da un parte all’altra della Provincia perché un esame che puoi fare a Verbania , devi farlo a Domo e magari passi da Omegna in attesa di capire dove dovrai andare per farti curare e assistere fino in fondo !!”

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa