logo1

Uil, sciopero della dirigenza sanitaria e degli specialisti ambulatoriali dell'Asl Vco

Le differenze di compensi tra personale Asl e gettonisti nel mirino del sindacato 

Sciopero oggi proclamato dalla Uil della dirigenza sanitaria del comparto e degli specialisti ambulatoriali dell’Asl Vco.

Dopo il fallimento delle procedure di conciliazione presso l'Ufficio Territoriale del Governo del Vco dell’8 novembre la Uil Fpl ha proclamato una nuova giornata di sciopero generale per il 9 dicembre 2022”. “I dirigenti medici prendono 3,75 euro all’ora per le pronte disponibilità – si legge nella nota inviata dal sindacato -, mentre le cooperative di 'gettonisti' incassano 118 euro all’ora. Gli specialisti ambulatoriali per la riduzione delle liste di attesa vengono retribuiti con 80 euro all’ora, mentre le cooperative di 'gettonisti' incassano fino a 140 euro all’ora. Il personale del comparto per i turni aggiuntivi prende 15 euro lordi all’ora. Con questa situazione si firmano degli accordi sindacali dove le ore fatte in più, per la grave carenza di personale, vengono cancellate (vedi cartellino dirigenti sanitari di ottobre 2022) e le ferie non godute entro il 30 giugno vengono spostate alla cessazione del rapporto di lavoro”. Prosegue la Uil: “Poi ci si lamenta che i concorsi vanno deserti e non si trovano sanitari disposti a farsi assumere in questa Asl così vicina ai lavoratori. Ma come direbbe un noto conduttore televisivo fatevi la domanda e datevi la risposta”.

Al momento non sono stati resi noti i dati circa l’adesione allo sciopero di oggi. Ma, dall’Asl Vco, fanno sapere che non si sarebbero verificati particolari problemi. In occasione delle giornate di sciopero, infatti, l’azienda organizza in modo di non far mancare i servizi minimi e la gestione delle emergenze.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa