logo1

Il Comune di Verbania acquisterà l'ex San Luigi. Verbania Futura e Lega: "usarlo per scuole, sport e tempo libero"

Il capogruppo di Verbania Futura Giandomenico Albertella: "Si potrebbe realizzare un nuovo polo scolastico, con Vco Formazione e il vicino Ferrini Franzosini"

Acquistare l’ex collegio San Luigi a Intra per trasformarlo in un polo scolastico. E’ la proposta del gruppo civico Verbania Futura che ieri sera in consiglio comunale ha votato a favore del provvedimento dell’amministrazione comunale di acquisire il compendio immobiliare da anni in uno stato di crescente degrado.

“Il nostro non è un sì “a scatola chiusa” – spiegano i consiglieri del gruppo civico guidato da Giandomenico Albertella -: acquistiamolo, ma al contempo iniziamo a fare serie valutazioni sulla sua funzione futura, in un’ottica di pianificazione e ottimizzazione degli investimenti.

Non siamo stati folgorati solo da una valutazione meramente economica, a prima vista, decisamente vantaggiosa, ma dalla sua idoneità al soddisfacimento delle esigenze di pubblico interesse all’interno del contesto urbano in cui è collocato il fabbricato di circa 1.700,00 mq. con l’area circostante, per una superficie catastale di circa 5.300,00 mq.”

L’idea è di mantenere la destinazione del fabbricato nell’ambito scolastico-educativo, per migliorare e implementare gli spazi destinati all’offerta formativa. “Nel caso la proposta di acquisto dovesse essere accettata – spiega il gruppo -, abbiamo proposto di coinvolgere i responsabili di Comune, Provincia, Cobianchi, Ferrini e VCO Formazione per pensare a ridisegnare l’utilizzo di questi nuovi spazi in coerenza con i progetti formativi di ciascun Istituto e Ente”. Vco Formazione potrebbe essere collocato all’interno della nuova sede, utilizzando anche gli spazi esterni per i laboratori, mentre quella attuale che si trova nei pressi del Cobianchi potrebbe a quel punto rientrare nel “campus” di quell’istituto.

Inoltre, proprio adiacente all’ex San Luigi c’è il corso di laurea in infermieristica oltre alla storica presenza del Ferrini-Franzosini, dove dal prossimo anno scolastico sarà arrivato anche un nuovo corso di liceo artistico con indirizzo grafico.

Inoltre, sottolineano i consiglieri, è possibile realizzare nell’area adiacente impianti sportivi all’area aperta, parchi gioco e parcheggi.

Sulla questione anche il capogruppo della Lega Michael Immovilli che ha lanciato la sua proposta: “In linea di principio – dice Immovilli – siamo d’accordo con la proposta di acquistare lo storico immobile e destinarlo poi, a nostro giudizio, magari alla scuola infermieri o, in prospettiva, per realizzarvi al suo interno un nuovo ostello della gioventù.
Quello che però chiediamo è di far tornare alle sue origini la parte a cielo aperto che coi Salesiani era adibita alle pratiche sportive e che non è oggetto della curatela fallimentare. L’odierna destinazione residenziale – sottolinea il leghista – non è più confacente ad un’area già satura di condomini, sarebbe invece utile farla tornare alle attività che lì si svolgevano quando c’era ancora l’istituto religioso. Difendiamo il campo sportivo – conclude Immovilli – perché non vogliamo un condominio in più, ma uno spazio per la collettività”.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa