logo1

Domo, Polizia Municipale scopre truffa ai danni dell' Inps

 

Percepisce indebitamente la pensione. Cittadino extracomunitario deve rispondere di truffa ai danni di ente pubblico

 

domo polizia municipale

La Polizia Municipale domese ha sventato una nuova truffa ai danni delle casse dell’Inps. Intercettato un cittadino extracomunitario che beneficiava illegalmente della pensione. L’uomo dovrà ora rispondere di truffa aggravata ai danni di un ente pubblico. Gli agenti sono arrivati a scoprire la truffa incrociando i dati custoditi nei computer dell’anagrafe comunale e i data base dell’Istituto nazionale per la previdenza. In sostanza hanno accertato che, l’extracomunitario, oramai trasferitosi nel suo paese d’origine continuava a percepire l’emolumento della pensione. Il nostro ordinamento però non lo prevede . Al contrario, consente, che i cittadini extracomunitari possano introitare la pensione a patto che questi risiedano in Italia o non si allontanino dal nostro paese per un periodo più lungo di 30 giorni. Qualora l’allontanamento superasse questo periodo, la nuova situazione va comunicata agli sportelli dell’Inps di Gravellona affinché vi sia l’interruzione del versamento dell’assegno. Da via Osci, sede del comando della Polizia municipale domese, non trapela nessuna indiscrezione relativamente all'indagine. E’ certo però che altri controlli verranno effettuati. “ Questa attività di indagine – spiegano dalla Polizia Municipale domese – si colloca a pieno titolo tra le funzioni istituzionale della Polizia locale, che proprio in ragione dell’approfondita conoscenza della realtà territoriale, può essere il primo tassello di un corretto e funzionale sistema di verifica delle erogazioni pubbliche a tutela dei contribuienti.  

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa