logo1

Sospese le ricerche dell'uomo disperso a Legro di Orta

Si tratta di Mauro Cò, operaio di 55 anni. Il suo cellulare è stato trovato in un bosco vicino ai binari

orta legro alto1

Sono state sospese fino a che non emergeranno nuovi elementi le ricerche di Mauro Cò, 55 anni, operaio in un’azienda nel borgomanerese. Di lui non ci sono tracce da lunedì, quando ha finito il turno ed è tornato verso casa a Corconio,a circa 400 metri dalla stazione ferroviaria di Legro. Il suo cellulare è stato trovato in un bosco vicino ai binari, in una zona molto ripida. Per tutta la giornata di ieri e di oggi lo hanno cercato i volontari del Soccorso Alpino della Stazione di Omegna e i militari della Guardia di Finanza. Con i cani molecolari e i cani da superficie sono state battute tutte le zone lungo i binari. Per permettere ai soccorritori di lavorare in sicurezza stamattina sono anche stati fermati i treni della linea Domodossola Novara a Corconio. Nel pomeriggio sono entrati in azione lungo le rive del lago d’Orta anche le unità cinofile dei Vigili del fuoco. E’ stata battuta tutta la zona fino a Gozzano. Nessuna pista è emersa, nemmeno dal fiuto dei cani. Si spera in qualche novità per poter riprendere a cercare. Se qualcuno ha visto Mauro Cò è pregato di contattare immediatamente le forze dell’ordine.

 

di Maria Elisa Gualandris

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa