logo1

Omicidio di Matteo Mendola a Pombia: un arresto

pombia omicidio 3

Ha confessato Antonio Lembo, 28enne di Busto Arsizio come la vittima. Lembo avrebbe sparato al culmine di un litigio tra i due

 
 
Svolta nel giallo dell'omicidio di Matteo Mendola, il pregiudicato di 35 anni trovato morto la scorsa settimana in un casolare abbandonato nelle campagne di Pombia, in provincia di Novara. I carabinieri hanno arrestato Antonio Lembo, 28enne di Busto Arsizio (Varese) come la vittima.
Al culmine di un litigio tra i due, forse scoppiato per la divisione del bottino di alcuni furti, secondo l'accusa Lembo ha sparato due colpi di pistola contro Mendola e lo ha colpito alla testa con il calcio dell'arma per una dozzina di volte.
 "Un delitto particolarmente efferato", commenta il procurato della Repubblica di Novara, Marilinda Mineccia.
 A inchiodare Lembo alcune testimonianze raccolte dai carabinieri, secondo cui avrebbe dovuto incontrarsi con la vittima. Il cerchio si è stretto attorno a lui in seguito all'analisi dei tabulati telefonici. L'uomo ha tentato di fuggire, ma è stato intercettato dai militari dell'Arma nel centro Italia. Interrogato, ha confessato. (ANSA).
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa