logo1

Furto in villa, denunciata baby gang

 

Sei giovani, di cui quattro minorenni, denunciati dai Carabinieri per furto in villa a Gignese. Bottino da tremila euro

stresa cc furto gignese

Banda di baby ladri sgominata dai Carabinieri sabato dopo un furto in una villa di Gignese. A dare l'allarme una vicina che, dopo mezzogiorno, ha notato dei movimenti strani e una macchina parcheggiata da due ragazzini. A colpirla il fatto che uno dei due avesse i capelli viola, un dettaglio che ha comunicato ai militari di Stresa giunti sul posto. Dei ragazzini non c'era più traccia. Il comandante della Stazione James Lui ha però riconosciuto dalla descrizione il giovane dai capelli viola, un sedicenne residente a Stresa. Lo hanno raggiunto a casa dove si trovava in compagnia dell'altro ragazzo notato a bordo dell'auto, anche lui minorenne stresiano. Convinti dai Carabinieri, i due hanno raccontato tutto, rivelando anche le identità dei complici, altri quattro giovani, due minorenni e due maggiorenni, dei quali un ventottenne già noto alle forze dell'ordine, residenti nel novarese. I due hanno anche condotto i militari a dove era stata nascosta la refurtiva, per un valore di circa tremila euro. I ragazzi l'avevano nascosta nella boscaglia, con l'intento di tornare poi la sera a recuperarla nella speranza di rivenderla e ricavare qualche soldo. Tra quanto rubato anche oggetti d'antiquariato e strumenti musicali. I sei dopo aver forzato una finestra, erano entrati arraffando tutto ciò che trovavano. Nei prossimi giorni la padrona della villa, che non risiede in zona, verrà a recuperare il maltolto.

Maria Elisa Gualandris

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa