logo1

Domese non si ferma all'alt della Polstrada. Inseguimento in A 26

 

vconotizie

Domese fugge all'alt della Polizia stradale di Romagnano Sesia. Movimentata notte in A 26 

Non si ferma all’alt della polizia stradale e fugge cercando di seminare la pattuglia. E’ accaduto alle 3.15 dell’altra notte sull’autostrada A/26 poco dopo la Barriera Lago Maggiore, sulla corsia Nord. La Ford Fiesta non si è fermata e allo svincolo di Ghevio è uscita dall’autostrada e l’inseguimento è durato ancora per un chilometro poi la pattuglia è riuscita a fermare fuggitivi. Alla guida c’era un trentaduenne di Domodossola che all’esame alcolemico ha fatto registrare una percentuale di 1,49 presenza di alcol, aveva la patente sospesa dal 2014 per lo stesso motivo. Al suo fianco c’era il passeggero un trentenne ossolano, proprietario del veicolo che aveva l’obbligo di dimora dalle 21 alle 5 del mattino successivo. I due hanno dichiarato di essere reduci da una festa di addio al celibato. La vettura è poi stata recuperata dalla moglie del proprietario. Il conducente è stato sanzionato per non essersi fermato all’alt, per aver proceduto per lunghi tratti contromano sulla provinciale dell’Alto Vergante e denunciato per resistenza a pubblico ufficiale . Gli agenti hanno disposto anche il fermo dell’auto per tre mesi. Per entrambi valuterà le posizioni anche il magistrato verbanese di turno. 

Franco Filipetto

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa