logo1

Bollette da Tortona : truffa scoperta dai Carabinieri

Truffa scoperta dai Carabinieri di Stresa, a un cinquantaseienne arrivano le bollette di due famiglie di Tortona: avevano falsificato la sua firma e rubato la sua identità 

carabinieri auto00

 

Gli arrivano le bollette dell’Enel, ma scopre che in realtà si tratta dei consumi di due appartamenti a Tortona nei quali non ha mai messo piede. Brutta avventura per un cinquantaseienne di Stresa che ha iniziato a ricevere bollette relative a utenze intestate a due nuclei familiari residenti nella stessa via a Tortona. Le bollette sono arrivate tra la fine del 2016 e inizio del 2017, per un totale di circa mille euro. L’uomo si è rivolto all’Enel, dove però gli è stato detto che effettivamente esistevano i contratti intestati a lui relativi a quegli appartamenti. A quel punto, dal momento che non ha mai avuto alcun appartamento a Tortona, ha deciso di denunciare ciò che stava accadendo ai Carabinieri di Stresa. I militari hanno subito iniziato le indagini e hanno scoperto che i contratti esistevano sì, ma che le firme erano palesemente false. E’ risultato che due delle persone che vivono negli appartamenti hanno precedenti per furto di energia elettrica, falso e reati simili. Alla fine i militari hanno denunciato quattro persone, tre uomini italiani e una donna lituana, di età comprese tra i 42 e i 53 anni per truffa e sostituzione di persona. Le indagini vanno comunque avanti per capire come i quattro siano arrivati a carpire i dati personali dello stresiano. 

 

 Maria Elisa Gualandris
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa