logo1

Carabinieri: un anno di risultati

In vista della Festa dell'Arma di lunedì, diffusi i dati dell'attività dei Carabinieri nel Vco. Furti in calo, aumentano gli arresti, attenzione alta sullo stalking

 
 
 

carabinieri auto00

In vista per la festa in occasione del 203° anniversario di fondazione dell’Arma dei Carabinieri, con la cerimonia organizzata per lunedì mattina, dal comando provinciale arriva il bilancio sull’attività svolta sul territorio dal primo giugno del 2016 al 31 maggio scorso. L’Arma, in ambito Provinciale ed in rapporto con le altre forze pubbliche, ha proceduto per 2.709 delitti su 3.802 consumati (pari al 71,3% del totale), con 300 arresti e 1571 persone indagate a piede libero. Il reato maggiormente consumato nel Vco resta il furto, ma con una diminuzione a segno dei risultati ottenuti grazie all’efficace azione preventiva svolta dai Carabinieri. Son stati 1222 i furti commessi nel Vco, contro i 1374 dell’anno precedente, ovvero l’11 percento in meno. Quelli scoperti sono stati 201, il 16,5 % del totale, con 195 persone arrestate e 337 indagate a piede libero. Grande l’impegno profuso dall’Arma sul fronte dei furti in abitazione, e in particolare con il Nucleo Investigativo che ha ottenuto risultati di rilievo nazionale. I militari hanno indagato su 222 furti in abitazione consumati in questa Provincia: il 15% in meno rispetto ai 261 dell’anno scorso. Quelli scoperti sono stati 72, il 33,5% del totale, con 137 arresti e 134 denunciati a piede libero. Il dato comprende gli autori di furti in abitazione consumati in altre province, scoperti a seguito di lunghe ed articolate indagini, con l’utilizzo di strumenti tecnici sempre più all’avanguardia. Sul piano degli stupefacenti, sono state arrestate 20 persone, 57 i denunciati, 50 invece i segnalati alla Prefettura. I carabinieri hanno sequestrato più di 2,8 kg di droga e 395 piante di marijuana.  Sono state consumate 371 truffe di cui 109 scoperte, con 461 denunciati e 20 arrestati, anche in questo caso con indagini che hanno riguardato anche altre province.  I carabinieri hanno indagato su 5 casi di estorsione, di cui 2 scoperti con 3 indagati in stato di libertà. Quattro le violenze sessuali, di cui 3 scoperte, con due indagati e un arrestato.
Grande attenzione viene dedicata dall’Arma anche al reato di stalking. E’ stato istituito un Nucleo di “pronta risposta” composto da personale femminile per l’immediato intervento a supporto alle vittime e, nell’ambito del Nucleo Investigativo, la specializzazione di militari impiegati in modo dedicato per l’esigenza. I Carabinieri hanno arrestato su ordinanza di custodia cautelare in carcere una persona, in due sono stati sottoposti alla misura cautelare del divieto di avvicinarsi alla casa familiare e quattro sono stati denunciati a piede libero.
Più di 12 mila i servizi esterni, con oltre 35500 controlli su strada, con più di 43 mila persone e 31 mila veicoli. 169 gli incidenti rilevati dai carabinieri, con 121 feriti e 3 persone denunciate. 122 i sanzionati per guida in stato di ebbrezza o sotto effetto di sostanze. Più di 12 mila le chiamate al 112. Forte è stato l’impegno dell’Arma, sotto il profilo formativo, con l’organizzazione, presso le Scuole Medie e Superiori della Provincia, di incontri sul tema della “Cultura della Legalità”. In particolare, nell’anno scolastico in corso 2016-2017, presso 37 Istituti di Istruzione sono state tenute delle conferenze sul tema della legalità a cui hanno partecipato 3360 studenti. Inoltre, 215 alunni delle Scuole Elementari hanno effettuato una visita presso Caserme dell’Arma del territorio. 
 
 
di Maria Elisa Gualandris
 
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa