logo1

Violenza sessuale a Verbania. Senegalese in carcere

verbania carcere

È chiuso in carcere da venerdì con l'accusa di violenza sessuale un trentacinquenne senegalese residente a Verbania, che avrebbe molestato una giovane donna nel centro di Intra. Sulla vicenda massimo il riserbo da parte della Polizia che ha arrestato il giovane e da parte della difesa, rappresentata dall'avvocato Giuseppe Mosca, che ha chiesto un supplemento di indagine.

Al momento infatti ci sono molti punti da chiarire e l'indagine è in una fase molto delicata, tanto che non viene rivelato il luogo esatto in cui si sarebbe consumato il fatto, ma che sarebbe comunque in centro a Intra. Secondo quanto trapela non sarebbe stato consumato uno stupro,  ma anche avances, palpeggiamenti e apprezzamenti sono comunque considerati dalla legge come violenza sessuale.
Il giovane, che di lavoro fa l'ambulante ed è immigrato regolare, proclama la sua innocenza.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa