logo1

Picchiava il figlio di 3 anni in strada, domani la convalida dell'arresto

Il piccolo è stato curato nel reparto di Pediatria del Castelli, per lui lividi e ferite guaribili in 10 giorni. Più difficile sarà superare il trauma subito

 

verbania intra aerea

E’ ancora in carcere e l’udienza di convalida si terrà domani mattina il trentaquattrenne arrestato l’altra notte dai Carabinieri del Nucleo operativo radiomobile a Intra mentre picchiava il suo bambino di tre anni. L’uomo, italiano, commerciante, era completamente nudo e fuori di sé, sotto effetto di alcol, e probabilmente, anche di stupefacenti, ma è un punto che sarà chiarito grazie agli esami tossicologici. Nessuna dichiarazione al momento da parte del suo avvocato, Luca Ruppen. Il bambino, strappato non senza fatica alla furia del padre, è stato subito curato nel reparto di Pediatria del Castelli e ha riportato lividi e ferite fortunatamente guaribili in dieci giorni. Più difficile sarà guarire dal terribile trauma che ha subito. A chiedere aiuto ai Carabinieri erano stati i vicini che intorno a mezzanotte e mezza avevano sentito delle grida in strada. L’uomo era fuori di sé e ha anche aggredito chi cercava di intervenire. Ci sono voluti sei militari per immobilizzarlo. Una vicenda che ha destato profondo sconcerto in città. Domani sarà il giudice a decidere se il trentaquattrenne resterà in carcere.  

 

 

Di Maria Elisa Gualandris

 
 
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa