logo1

Vuole andare in carcere, minaccia i carabinieri

Vuole tornare in carcere, minaccia i carabinieri con un coltello. La donna è stata arrestata

 

carabinieri auto00

 

Minaccia con un coltello i Carabinieri per tornare in carcere: nuovamente arrestata la giovane di origini campane già nota per episodi di questo tipo. Ieri sera la ragazza, ventenne, difesa dall’avvocato Christian Ferretti, è uscita di casa e ha dato in escandescenza nei pressi della sede del Comando provinciale dei Carabinieri. All’arrivo dei militari ha estratto un coltello con un lama di circa 20 centimetri. Alla fine è stata arrestata per resistenza a pubblico ufficiale. Questa mattina è comparsa davanti al giudice Donatella Banci Buonamici per la convalida. Il giudice ha convalidato l’arresto e ha disposto per la giovane la custodia cautelare in carcere. L’avvocato Ferretti ha chiesto un termine a difesa per il processo per direttissima per la resistenza a pubblico ufficiale. L’udienza è stata fissata per il 18 ottobre. Non è la prima volta che la giovane si rende protagonista di episodi di questo tipo. L’antivigilia di Natale era evasa dai domiciliari chiamando i Carabinieri, dicendo che non ne poteva più di dividere la casa con la madre, e che voleva essere portata in prigione. Durante l’estate si era presentata al Comando provinciale dei Carabinieri e aveva aggredito un brigadiere, sempre per lo stesso scopo.

 

M.e.g.

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa