logo1

Schianto mortale a Stresa

Schianto mortale sulla statale del Sempione a Stresa. Vittima un giovane centauro polacco in vacanza nel Vco

 

stresa incidente

 

Ha perso il controllo della Vespa su cui viaggiava ed è finito a terra, morendo sul colpo. Tragedia nel pomeriggio di oggi a Stresa, lungo la Statale 33 del Sempione, all’ingresso del paese. La vittima un giovane polacco, Karol Pawel Pakula, di 23 anni. Il ragazzo, secondo le prime ricostruzioni dei Carabinieri, stava trascorrendo alcuni giorni di vacanza a Stresa, ospite di un albergo. Non era la prima volta che veniva sul lago Maggiore, dove conosceva diverse persone. Nel pomeriggio, girando per il centro, pare dopo aver bevuto parecchio, aveva avvicinato un suo conoscente che si trovava all’esterno di un bar, chiedendogli in prestito la sua Vespa. Questi gli ha risposto negativamente, vedendolo ubriaco e sapendo che non era in grado di usare una moto. Appena il proprietario è entrato nel bar, il ventiquattrenne ha preso comunque “in prestito” la Vespa. Secondo i primi riscontri dei Carabinieri di Stresa, il ragazzo si è diretto verso Belgirate e poi, tornando a Stresa, a velocità molto elevata, avrebbe perso il controllo del mezzo, nei pressi del cantiere del nuovo porto turistico, poco distante dalle strisce pedonali, subito dopo una curva, si è schiantato prima contro un palo, poi contro un’auto parcheggiata, una Dacia Sandero, e poi è finito a terra. Nonostante i soccorsi, per il ragazzo non c’è stato nulla da fare. I rilievi sono stati eseguiti dai militari del comandante James Lui. La salma è stata trasportata al Dea del Castelli a disposizione del magistrato, che valuterà se disporre l’autopsia. 

 

 

Maria Elisa Gualandris

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa