logo1

Due chili di marijuana in cantina : arrestato dai carabinieri di Stresa

Nono arresto antidroga in diciassette giorni per i Carabinieri di Stresa. In manette ventunenne verbanese, in cantina aveva quasi due chili di marijuana
 
 
 
carabinieri
 
 
Poco meno di due chili di marijuana in cantina: maxi sequestro  di droga a  Verbania ad opera dei Carabinieri di Stresa che firmano così il nono arresto in diciassette giorni. A seguito proprio degli ultimi interventi, sono stati intensificati i controlli. Proprio nel corso di un servizio di pattugliamento, i militari del comandante James Lui hanno notato movimenti sospetti davanti alle case popolari di via Alle Gabbiane a Trobaso. Hanno notato un passaggio di un involucro da un ragazzo a un altro, che gli ha dato dei soldi. I Carabinieri sono intervenuti e hanno bloccato l’acquirente che era in possesso di 20 grammi di marijuana, mentre l’altro aveva addosso dei contanti. E’ scattata allora la perquisizione della casa del ragazzo che vive proprio nel condominio di fronte al quale era avvenuto l’episodio di spaccio. Nell’appartamento non c’era nulla. Alla fine la droga, in tutto un chilo e 800 grammi, è saltata fuori dalla cantina: la marijuana era compressa in due involucri con la forma quasi di due palloni da rugby e ben nascosta. Il proprietario, C.M., classe 1996, di origini albanesi, già noto alle forze dell’ordine, ha dato in escandescenza, spintonando i carabinieri e ferendo lievemente due militari. Per lui sono scattate le manette con l’accusa di spaccio di stupefacenti e di resistenza a pubblico ufficiale. E’ ai domiciliari in attesa di convalida dell’arresto. 
 
Maria Elisa Gualandris

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa