logo1

Deceduto l'anziano ustionatosi mentre bruciava sterpaglie

torino ospedale cto

E' deceduto a Torino, dove era stato trasferito ieri, il pensionato 82enne vittima ieri di un incidente con il fuoco

Nella tarda mattinata di oggi è deceduto nel reparto Grandi Ustionati del CTO di Torino Renato Medina, l’ottantaduenne di Oleggio Castello che ieri pomeriggio si è ustionato gravemente in più parti del corpo mentre bruciava sterpaglie nel giardino della propria abitazione. L’uomo in un primo tempo era stato trasportato all’ospedale di Alessandria in attesa che si liberasse un posto a Genova o Torino, poi è stato trasferito. Le sue condizioni erano talmente disperate che stamani è deceduto. Aveva 82 anni e abitava in una casetta di via Vevera, non lontano dal municipio . Era vedovo, la moglie Maria Valsesia era deceduta alcuni anni fa. L’unica figlia, Ornella, non risiedeva con l’anziano genitore. A dare l’allarme di quanto stava accadendo sono stati alcuni vicini di casa che hanno sentito le urla e visto la scena. Il Medina pare si fosse aiutato con del liquido infiammabile, il ritorno di fiamma è stato fatale e ha fatto esplodere il contenitore. Il sindaco del paese, Renzo Norbiato, ha espresso il cordoglio dell’Amministrazione comunale ai parenti. Al rientro della salma sarà stabilità la data dei funerali che saranno officiati da don Mario Angeretti, il parroco del paese.   

 

Franco Filipetto

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa