logo1

 

I Carabinieri di Verbania hanno denunciato per lesioni aggravate il presunto autore dell’aggressione a un giovane venditore di rose cingalese l’altra sera a Pallanza. Si tratterebbe dello stesso soggetto già arrestato a giugno dai Carabinieri di Stresa dopo aver minacciato con un coltello un automobilista nel corso di una lite stradale. Secondo quanto ricostruito, il venditore di rose era entrato in un locale e all’uscita aveva trovato la propria bici a terra, era nata una discussione e l’uomo lo ha preso a pugni e poi percosso con il guinzaglio del proprio cane, di grossa taglia. Il cingalese è stato medicato al Dea, ha riportato lesioni guaribili in pochi giorni

L'evento torna alla "vecchia" formula dopo le limitazione imposte dalla pandemia. Quest'anno l'organizzazione punta alla sicurezza con spazi più ampi tra i tavoli per garantire il distanziamento e con una discoteca non all'interno di un capannone ma all'aperto. Inoltre non saranno serviti superalcolici. Si punta poi ai prodotti del territorio con un'attenzione ancora più elevata ai prodotti made in Ossola: non solo le patate ma anche, ad esempio, dolci e birre artigianali

In autunno il restauro del portone della chiesa di San Giovanni Battista ad Ameno. La struttura lignea è consumata dal tempo e necessita di essere riportata a nuova vita.  I lavori saranno finanziati con i fondi raccolti dal gruppo delle Tricottine che hanno devoluto al progetto i contribuiti ricevuti dal comune per il lavoro svolto durante la pandemia a favore del paese. La spesa ammonta a poco più di 2 mila euro. L’edificio sacro è stato realizzato attorno alla fine del Seicento ed è una delle realtà barocche più importanti a livello architettonico.

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa