logo1

Un centinaio di persone alla visita dei luoghi della centrale di Interconnector

traliccio2

E' stata organizzata domenica scorsa da Salviamo il Paesaggio Valdossola. Presenti anche associazioni lombarde

  Un centinaio di persone ha partecipato domenica alla giornata informativa organizzata da Salviamo il Paesaggio Valdossola. Una gita sulle aree di Vogogna e Piedimulera, destinate alla possibile realizzazione della grande stazione di conversione elettrica del progetto Terna “Interconnector Svizzera-Italia 380 kV”. 
La novità è che oltre ai gruppi locali c'erano i rappresenti di Italia Nostra Milano Nord-Ovest, di Mountain Wilderness Italia e del comitato “No Ecomostro Settimo” di Settimo Milanese, dove dovrebbe essere costruita la seconda stazione di conversione elettrica. 
C'erano anche il sindaco di Baceno e presidente della Provincia Stefano Costa, i sindaci di Piedimulera, Alessandro Lana con tutta la giunta comunale, e di Pallanzeno, Gianpaolo Blardone, ma anche le consigliere domesi Monica Corsini e Milena Ragazzini del Movimento 5 Stelle. 
Diversi gli interventi, tra cui quello del Presidente della Provincia Stefano Costa che ha chiesto al territorio "di compattarsi per raggiungere il miglior risultato possibile". ''Credo - ha aggiunto Costa - si debba partire obbligatoriamente dalla rimozione di tutte le linee vicine alle case ed al loro riposizionamento in aree marginali o in interramento. Lo si deve ai territori dei comuni di Formazza, Premia, Crodo, Crevoladossola, Montecrestese, Domodossola, Villadossola, Piedimulera, Pallanzeno e Vogogna. Dopodiché si potrà ragionare sulla nuova opera solo se saranno garantite le stesse tipologie di realizzazione in galleria come sta avvenendo per Interconnector Italia-Francia ''.
Il vice sindaco di Piedimulera Gian Mauro Bertoia ha ricordato le vicissitudini del suo Comune coinvolto nel progetto a “cose praticamente fatte” a dicembre 2015, sotto le feste natalizie. L’area in esame è sì vincolata, ma solamente ad uso sanitario e non è previsto dal piano regolatore comunale nessun altro uso. Nemmeno è intenzione dell’ammistrazione modificare questo vincolo''.
 
di Renato Balducci
 
 
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa