logo1

La rabbia del Tennis Verbania

Si è conclusa nella maniera più antisportiva possibile l'avventura dei ragazzi del Tennis Verbania in serie C.
Nel ritorno dello spareggio a San Mauro Torinese, dopo il pareggio 3- 3 di Verbania domenica scorsa i nostri ragazzi hanno preso 4 - 2 con giallo finale.
Come domenica scorsa sotto 3 - 1 dopo i singolari con la sola vittoria di Federico Serena, ormai una garanzia, erano i doppi a diventare decisivi.
La nostra squadra si è schierata con le classiche coppie Sada/Serena e Clavico/Galli ed anche gli avversari sono scesi in campo con le stesse coppie. Questo faceva ben sperare tanto che i nostri ragazzi vincevano il primo set in entrambi i doppi. Da questo momento il clima è diventato pesante visto che gli avversari cominciavano a temere per l'esito dell'incontro e la coppia avversaria di Clavico e Galli cominciava a battibeccare col pubblico ed a provocare i nostri ragazzi.
Mentre Sada e Serena volgevano facilmente alla vittoria a metà del secondo set al termine di un punto spettacolare e vinto dai nostri avversari all'ennesima provocazione Galli appoggiava una pallina con la mano sulla faccia di uno degli avversari e questo cominciava con una sceneggiata napoletana degna di Mario Merola volendo a tutti i costi la vittoria per squalifica. Anche il capitano dei torinesi e tutto il codazzo di pubblico contornavano il Giudice Arbitro che si trovava quasi costretto dalle minacce a dare la vittoria a tavolino per squalifica ai nostri avversari.
La maledizione quindi continua, dal doppio di spareggio perso 2 anni fa a Prato, all'infortunio di Clavico l'anno scorso contro Pescara a questa ingiusta e ridicola squalifica di domenica. Ora la squadra è abbastanza delusa e demoralizzata per quanto successo, dopo agosto si ritroverà per decidere il da farsi l'anno prossimo. 
Ora il Tennis Verbania per dimenticare questo brutto episodio di sport si butta nell'organizzazione del solito torneo open e under che comincerà l'anno agosto a Trobaso. 
C.S.
Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa