logo1

I risultati del Gsh Sempione '82 a Padova

È stato lo stadio Daciano Colbacchini di Padova a fare da cornice ai Campionati Italiani Assoluti di Atletica Paralimpica del 9 e 10 Luglio 2022. La rassegna in generale non è stata caratterizzata da prestazioni stellari, e condizionata dal vento “ballerino”.

Il GSH Sempione 82 A.S.D. si è presentato in Veneto con 10 atleti che in totale conquistano 9 ori, 3 argenti e 1 bronzo.

In ordine alfabetico:

  • Bagaini Riccardo si conferma campione italiano della categoria T47 vincendo sia nei 200m che nei 400m;
  • Bertola Stefano F32 riesce a vincere la medaglia d’argento nel lancio della clava con la misura di 10,59m, non arriva a podio invece nel getto del peso e nel lancio del disco gare svolte a categorie accorpate 32,33,34;
  • Il danese Kasper Filsoe partecipa a quest’evento fuori concorso gareggiando sulle distanze dei 100m e 200m T46 con un cronometro che non lo convince del tutto pur restando sulla media stagionale;
  • Per la prima volta nella sua lunghissima carriera Stefano Gori, convertito alla specialità dei lanci, manca il podio ad un Campionato Italiano riuscendo ad ottenere solo due quarti posti nel lancio del giavellotto e del disco mentre arriva quinto del getto del peso;
  • Conferme cronometriche e doppia medaglia d’oro per Davide Bartolo Morana amputato della categoria T62 che scende in pista per gareggiare sulle distanze dei 100m e 200m;
  • Stefano Morandi F20 riesce ad ottenere una buona prestazione nel lancio del giavellotto con la misura di 19,93m che gli vale la medaglia d’argento, mentre non riesce ad ottenere una misura da podio nel getto del peso;
  • Emanuele Ruta F33 entra in pedana per misurarsi con il lancio del disco specialità in cui riesce a salire sul terzo gradino del podio;
  • Si laurea doppiamente campione italiano anche Andrea Terraneo della categoria T35 che a Padova si mette in gioco nei 100m e 400m;
  • Il veterano Nicola Tortora dopo un periodo forzato di stop, torna in gara a questi campionati italiani nel lancio del giavellotto F55, e con la misura di 16,82m porta a casa una medaglia d’argento;
  • A chiudere la lista iscritti Sempione 82 Nicholas Zani T33 che finalmente trova in pista qualche rivale con cui confrontarsi. Anche per lui conferme cronometriche e di podio, dato che torna a casa con tre titoli italiani nei 100m, 400m e 800m.

Presenti a Padova anche gli atleti con doppio tesseramento Marco Cicchetti, Alessandro Ossola e Lorenzo Marcantognini (Fiamme Azzurre) e Michele Ricciardi (Gruppo Sportivo Paralimpico Difesa).

Unito al gruppo per questa trasferta veneta anche il campione paralimpico danese Daniel Wagner venuto in Italia con l’obiettivo di battere il record del mondo di salto in lungo T63 di 7,24m, atterrando però sulla sabbia a 7,10m.

Ad accompagnare il gruppo a Padova la presidente Elisabetta Saccà, i consiglieri Rosario Petrulli, Silvano Bagaini e Barbara Saccà e gli assistenti Laura Maderna e Dario Sbrana.

GSH Sempione 82 A.S.D. è sostenuto da Fondazione Luigi Orrigoni-Tigros, Samlor Enginereen e Vinavil.

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

Sport

Mercoledì, 05 Ottobre 2022
Poker dello Stresa Vergante
Mercoledì, 05 Ottobre 2022
Gozzano cala il tris
Mercoledì, 05 Ottobre 2022
Sta per scoccare l’ora di Pippo Ganna…
Mercoledì, 05 Ottobre 2022
Gran Piemonte a Omegna, ci siamo…
Mercoledì, 05 Ottobre 2022
Sarsilli oro europeo!

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa