logo1

Mozzafiato, che spettacolo ieri a Cannobio

Una bellissima giornata di sole ha illuminato l’edizione 2022 della Mozzafiato Trail, svoltasi ieri con partenza e arrivo a Cannobio

La prima edizione della Maratona della Valle Cannobina, 42,650 km per 2540 m D+) è andata a Saverio Ottolini, che non ha avuto rivali, rimanendo in testa dall’inizio alla fine: 5h24’29” il tempo del vincitore, che si è aggiudicato il trofeo in ricordo di Erminio Ferrari e ha preceduto Francesco Tedesco (6h11’49”) e l’atleta di casa Lorenzo Santamaria (6h21’24”).

Più battagliata la gara femminile, con Angela Anni che con il tempo di 6h57’38” ha preceduto di poco più di due minuti Martina Rigoli (6h59’46”). Decisamente più staccata la terza, la tedesca Doreen Seidel, ritornata al Borgo Antico di Cannobio, dove si sono tenute tutte le partenze e gli arrivi, dopo 8h04’40”.

La Mezzafiato, 27 km per 1337 km D+, ha visto la vittoria di un campione del calibro di Riccardo Montani, che ha concluso in 2h28’27”. Secondo, in 2h51’26”, un bravissimo Raffaele Bottegal, mentre terzo è arrivato Giuseppe Millemaci, in 2h57’20”.

In campo femminile vittoria per Veronica Riccio, in 3h15’10”; seconda posizione per Monica Moia (3h28’04”), mentre terza è arrivata la svizzera Nicole Uehle (3h40’12”).

Molto apprezzata la prova in staffetta, corsa sul medesimo percorso della Mezzafiato e che prevedeva un primo tratto da 12,550 km, con 940 D+, e un secondo da 14,300 km, ma decisamente più scorrevole, con “soli” 397 m D+.

Ottima la prestazione della coppia Caddese Ale Bury (Bourama Coulibaly e Alessandro Borgotti) in campo maschile: 2h25’24 il tempo impiegato dai due vincitori per completare il percorso. Secondi Fed+Ipe (Felipe Valsesia e Federico Poletti), in 2h27’59”; terzi, in 2h33’51”, I Cambiaschesi (Andrea Menegaz e Stefano Bonetta).

Tra le donne vittorie per Stefy & Giulia (Stefania Termignoni e Giulia Ronchi) in 2h54’50, davanti a Sport Project Girls (Michelle Gnoato e Marilena Fall), in 3h10’39”. Terza la coppia formata da Martina Cambiaggio e Marta Ferrari, Le Marti, in 3h17’40”.

Hanno invece scelto un modo del tutto particolare per festeggiare il loro primo anniversario di matrimonio Fabiana Matli e Mattia Scrimaglia (I mai primi), che hanno vinto la staffetta mista con 2h49’56”. Seconda posizione, in 2h58’00”, per Off road Team RRCM (Enrico Stivanello e Sofia Scanziani), terza la coppia svizzera Claro Pizzo 2500plus (Lorenzo e Romina Nani) in 3h02’51”.

Tutti i partecipanti hanno apprezzato i percorsi, tosti ma spettacolari, e soprattutto l’accoglienza in tutti i paesi toccati dal tracciato, ormai una delle caratteristiche tipiche di Mozzafiato Trail.

Tutte le altre informazioni sono disponibili sul sito www.mozzafiatotrail.it

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa