logo1

Genzianella vince il Trofeo di Primavera

Il Genzianella ha vinto il Trofeo di Primavera, disputatosi sabato scorso a Villa. Tanti gli atleti al via nelle varie categoria. Inaugurato anche il Bike Park

corsa campestre generica 2

Chi l’ha detto che non si può essere profeti in patria? Il Genzianella si è infatti aggiudicato la prima edizione del trofeo di Primavera, svoltosi sabato scorso alla Collinetta di Villadossola. Gli atleti e la atlete della società del presidente Daniele Frattini hanno vinto la classifica generale davanti al Val Varaita: in campo femminile il Genzianella ha preceduto la Caddese, mentre in campo maschile il successo è stato dei cuneesi del Val Varaita. Tantissimi gli atleti al via delle gare in programma. Nella prova di 13,3 chilometri il più veloce di tutti è stato il cusiano Rolando Piana, tesserato per La Recastello Radici Group, che ha tagliato il traguardo in 59’13’’. Alle sue spalle il portacolori del Genzianella Mauro Stoppini, che ha accusato un gap di più di due minuti. Terzo Andrea Pelissero dell’Atletica Susca, quindi Simone Peyracchia del Valle Varaita e Matia Scrimaglia del Bognanco. A chiudere la top ten Carlo Torello, anche lui del Genzianella. Sulla distanza dei 7,7 chilometri si sono cimentate donne e junior maschili. In campo femminile ha trionfato Nadia Re del Valli di Lanzo in 44 minuti e 1 secondo: a completare il podio Eufemia Magro del Dragonero ed Elena Colonna dell’Avis Marathon Verbania. Tra gli junior, la vittoria è andata ad Andrea Rostan dell’Atletica Saluzzo: dietro di lui Giuliano Bossone della Caddese e Mattia Bertoncini del Valsesia. I distacchi sono stati abbastanza contenuti: 37’44’’ per il vincitore, 38’06’’ e 39’23’’ per secondo e terzo. Tra le Juniores, che correvano sulla distanza di 6 kilometri, ha vinto Paola Varano del Bognanco che ha messo in fila Camilla Pozzetta del Genzianella e Pamela Canavera del Valli di Lanzo. Non solo corsa in montagna però: sabato è infatti stata inaugurato sempre alla collina dello sport il nuovo "Bike Park", struttura ideata e realizzata da Roberto Stefanutti della scuola Mtb Ossola Bike. E’ un circuito in legno, creeato con materiale di riciclo, che servirà per campi scuola di ciclismo fuoristrada. Presenti all’inauguraizone il Presidente regionale della Federazione Italiana Ciclismo Gianni Vietri, il Presidente provinciale Gian Paolo Cheula, il consigliere regionale della FIC Marco Rocca. E Per l'Amministrazione comunale il vice sindaco Perugini e l'assessore Piolanti

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa