logo1

Giro delle Contrade, una festa di sport e solidarietà

Una grande festa di sport e solidarietà: il Giro delle Contrade non ha tradito le attese. 9mila euro donati in beneficenza, vittoria di Matcijchuk e di Paola Varano 

azzurrasport logo

Una grande festa. Questo è stata la 16° edizione del Giro delle Contrade disputatosi ieri a Verbania . Organizzata da Corso di Corsa, l’associazione che tramite la promozione del podismo ha come scopo la raccolta di fondi per la beneficenza sul territorio, la manifestazione vede ogni anno aumentare l’entusiasmo e i partecipanti che per l’occasione sono stati 1018 ,moltissimi dei quali erano bambini delle scuole che con la loro presenza hanno voluto contribuire a mandare un messaggio di speranza alla loro coetanea Michelle alle cui cure è stato devoluto parte del ricavato, equamente suddiviso con la fondazione Fibrosi Cistica del VCO e l’Associazione Malattie Metaboliche (A.MA.ME.MI.)Particolarmente significativo il tabellone di augurio a Michelle sul quale ognuno ha potuto apporre la propria firma: in totale sono stati raccolti circa 9mila euro. La corsa ha avuto come epicentro piazza San Vittore,luogo di arrivo e di tutta la logistica,dalle iscrizioni,al ristoro e alle premiazioni. Oltre una cinquantina le persone impegnate nell’organizzazione e sul percorso, ben coadiuvate dalla polizia locale. La corsa si è snodata sul tracciato ormai collaudatissimo nelle strette vie del centro di Intra con continue svolte e cambi di pendenza che hanno messo a dura prova le gambe dei Runners.Bellissima la corsa dei bambini, una marea arancione di piccoli podisti che col loro vocio,il loro entusiasmo e loro sorrisi hanno coinvolto su tutto il percorso gli spettatori strappando applausi e incitamenti.Venendo all’aspetto agonistico va registrata la presenza di alcuni i più forti runners del VCO,fra tutti il campione ucraino Vasyl Matvijchuk e gli specialisti della corsa in montagna l’anzaschino Mauro Stoppini , il cusiano Riccardo Borgialli.Subito a condurre il gruppetto dei più forti si è via via sfaldato sotto il ritmo dettato da Matvijchuk che restava solo al comando in compagnia di Stoppini. Nell’ultimo giro l’ucraino allungava ancora e giungeva solo al traguardo e bissava il successo dello scorso anno fermando il cronometro dopo 19’08”. Piazza d’onore per Stoppini in 19’20” e terzo posto per Riccardo Borgialli con un ritardo di 47” dal vincitore. A seguire nella Top Ten rispettivamente i giovani Stefano Micotti,Marco, Giudici,Fabio, Falcioni,Pierluigi Annaratone, Marco Valagussa, Lorenzo Antonioletti e il veterano Paolo Ferrigato.La gara femminile è stata dominata da una giovane promessa, l’ossolana Paola Varano che ha condotto in solitaria dall’inizio alla fine terminando la propria performance in 23’20. Alle sue spalle con un distacco di 1’21” la cusiana Federica Cerutti che dopo un periodo di inattività sta ritornando su buoni livelli. Terzo gradino del podio per Antonella Pangallo,quindi Gabriella Gallo e Chiara Cerlini. Non hanno voluto mancare a questo appuntamento con la corsa e la solidarietà tre sindaci del VCO,la padrona di casa Silvia Marchionini,il Sindaco di Gravellona Giovanni Morandi e quello di Vanzone,Claudio Sonzogni. Il calendario podistico del VCO prosegue ormai con ritmo incessante,domenica sarà il turno del Trail del Mottarone,mentre Lunedì si correrà a Pedemonte di Gravellona Toce in occasione della festa patronale della frazione

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa