logo1

Stra Granda, più di 400 al via per una festa dello sport

La “Stràgranda” non ha tradito le attese,ed è stato record di partecipanti al trail inventato da Federico Corti ed Andrea Lometti . Alla partenza di Piedimulera oltre 400 trailers a misurarsi sulla vecchia mulattiera che dal fondo valle conduce fino a Macugnaga.

stragranda

Si temeva la pioggia ed invece, tranne qualche goccia di notte e al mattino che hanno rinfrescato un po’ l’aria,il tempo è stato clemente e ha aiutato gli atleti nella loro fatica. Partenza subito da brivido con la ripida erta che porta a Cimamulera, poi un susseguirsi di saliscendi per una ventina di km, quindi salita senza soluzione di continuità fino all’arrivo per la “Race” di 32 Km”,mentre la “Sky marathon “ di 45 km al bivio del Vecchio Tiglio proseguiva fino al rifugio Zamboni passando dai Piani Alti di Rosareccio e quindi la picchiata fino al traguardo Luca Valenti dominatore incontrastato della 45 km, ha bissato il successo dello scorso stabilendo con 4:52:00 il nuovo record della corsa ,da lui detenuto,abbassandolo di 14 minuti, alle sue spalle il giovane e sempre più promettente Stefano Radaelli della Valetudo Skyrunning ,giunto con un distacco di 11’03”. L’ultimo gradino del podio e andato a Stefano Trisconi,sempre molto competitivo in gare di questo tipo. Stefano Cerlini e Silvano Iseppato a chiudere la top five . In campo femminile bella vittoria della giovane Giulia Saggin del Fresian Team ,giunta decima assoluta in 5:59:16,si è presa la soddisfazione di battere la più esperta Michela Uhr dell’Insubria Sky Team,gia vincitrice lo scorso anno. Terzo per Simona Lo Cane seguita da Nicoletta Rossetti e Federica Schiavini. Più combattuta la race di 32 km,con i prime tre arrivati nell’arco di un minuto e mezzo. Il successo ha arriso al Vigezzino Ruben Mellerio della Caddese Monique Girod in 3:24:03,a 1’25” Francesco Mascherpa dell’Unione Sportiva Albatese che ha preceduto di una manciata di secondi Andrea Zaccheo del GSH Valsesia Nella gara femminile monologo di Monica Pilla che chiudendo in 3:53:53 ha inflitto un distacco di 25’34” a Francesca Ferrari del AVIS Marathon Verbania.Sul gradino più basso del podio Ombretta Mistri dell’ASD Gravellona VCO. Ben 63 le staffette partenti con 3 atleti per staffetta a dividersi il percorso. La Prima giunta al traguardo è stata quella formata da Mattia Scrimaglia,Ennio Frassetti e Mauro Stoppini.giunta al traguardo in 2:40:04,posto d’onore per la Staffetta della Caddese formata da Alberto Gramegna,Fabio Falcioni e Giuliano Bossone con un distacco di 12’06”,terzo posto Michel Carelli,Haimond Henry e Claudio Consagra a 14’21”. Fra le staffette rosa ha prevalso nettamente quella formata da Stefania Lissandrelli,Manuela Stoppini e Arianna Matli fermando in cronometro dopo 3:31:02. Distanziata da 12’30” quella composta da Marilena Fall,Chiara Cerlini e Elena Colonna.Terza posizione per la formazione con Sara Mottini,Francesca Sbaffi e Stelitano Domenica. Nella staffetta mista successo per Gabriele Bondoni,Paola Varano e Giuseppe Spataro La Stragrande Monterosa non è stata solo una bella giornata di sport,ma anche una festa che ha coinvolto tutta la valle,con la protezione Civile,Associazione Alpini e Soccorso Alpino a dare man forte agli organizzatori,ma non solo,anche gli abitanti dei paesi attraversati si sono riversati su strade e sentieri ad applaudire e incitare i runners mentre altri si sono impegnati ad allestire i ristori lungo il percorso. La Stragranda Monterosa era valida come sesta prova del Calendario Top-Race VCO che proseguirà domenica 9 luglio a Cannobio con la Mozzafiato Sky Race

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa