logo1

Balanzoni e il suo amore per la Fulgor

Tanta voglia di Fulgor. Una sessantina i tifosi che ieri, al Piada Cafè di Gravellona, nuovo sponsor della società, hanno voluto salutare Jacopo Balanzoni ed Andrea Fidanza.

" Non ci ho pensato tanto: qui sto bene e volevo diventare una bandiera di questo club. Non ho ascoltato altre offerte: per me la Fulgor è il massimo. Una società seria e di persone per bene, una piazza che vive di pallacanestro e che ti fa sentire a casa. Ho un sogno da perseguire, un obiettivo da conquistare: speriamo davvero di farlo tutti insieme- le parole del Bala nazionale. Insieme a lui presentato il verbanese Andrea Fidanza, che entra nello staff di Andreazza come terzo allenatore. " Una sfida incredibile: ho tanto da imparare, ma ho un enorme entusiasmo- ha spiegato Fidanza, che allenerà anche una squadra del giovanile. " In uno sport dove si ammainano le bandiere, Balanzoni è un esempio- ha chiosato il dg Padulazzi

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa