logo1

Superba Paffoni a Bergamo

azzurrasport logo

 

La Paffoni conquista una vittoria di prestigio sul parquet di Bergamo, superando in rimonta, 57-54, la Co.Mark.Per la squadra di Ghizzinardi un altro passo avanti nel trovare il giusto assetto e la conferma di quello che è già un marchio di fabbrica riconosciuto: la difesa.

 

Nelle quattro amichevoli giocate fino ad oggi Omegna in tre occasioni ha subito meno di 60 punti( due volte con Oleggio e oggi con Bergamo), dimostrando di avere delle regole chiare nella propria metacampo. Offensivamente si può e si deve crescere, ma la sensazione è che il potenziale del gruppo sia davvero notevole, specialmente quando torneranno a disposizione Gurini e Villa. In terra orobica il protagonista è stato Arrigoni: suoi i canestri decisivi nel finale. Ma anche da Dagnello sono arrivati segnali confortanti, come da Gasparin e Simoncelli. Dopo il primo quarto dominato dalla squadra di Ciocca, 17-9, nel secondo, terzo e quarto la Paffoni ha sempre condotto, fino al 57-54 conclusivo.
“ Bergamo- le parole del vice allenatore della Fulgor Michele Belletti- ha approcciato meglio di noi la partita, facendo valere la propria fisicità in difesa ed a rimbalzo offensivo (8 nei primi due quarti ndr). Nel secondo quarto però abbiamo pareggiato la loro intensità e ridotto i loro secondi tiri, costruendo anche buoni contropiedi, riducendo il gap fino al 30-27. La partita- conclude Belletti-è poi stata in equilibrio nel terzo e quarto periodo e noi siamo stati bravi a passarci la palla, eseguire i giochi e segnare canestri importanti”.Prossimo appuntamento per la Paffoni, mercoledì alle 20,30 al PalaBattisti contro SAM Massagno (serie A svizzera).

COMUNICATO STAMPA

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa