logo1

La Vinavil Cipir si aggiudica il derby con la Mamy

Finisce 86 - 74 per i padroni di casa che ribaltano la differenza canestri. Adesso, sul fondo della classifica di Serie B è parità assoluta. Il match è iniziato con un toccante minuto di silenzio per ricordare Angelo Petrulli.

fioravanti

La Vinavil Cipir Domodossola batte la Mamy Oleggio 86-74: dopo il 63-51 dell’andata, la differenza canestri nel doppio confronto è la stessa. Prima della palla a due, osservato un toccante minuto di silenzio per ricordare Angelo Petrulli, presidente del Gsh Sempione ’82 scomparso per un male incurabile in settimana. Si comincia con Hidalgo, Realini, Serroni, Bianconi e Tuci per Domo, Resca, Testa, Hidalgo, Spatti e Petrosino per Oleggio. Segna subito Resca per la Mamy, ma poi comincia il monologo biancoblu. Serroni è ispirato e colpisce dall’arco, così come Bianconi. Domo così schizza sul 16-7 ed al primo riposo guida 18-7. Oleggio, dopo un antisportivo di Orsini, ha una fiammata targata Lo Biondo che produce il meno 6 su 22-16. Ma è un fuoco di paglia, perché la squadra di Fioravanti pigia sull’acceleratore: Bianconi è una sentenza e la Vinavil Cipir doppia gli avversari. L’unico neo per la squadra di casa è il secondo antispostivo di Orsini che significa l’epulsione. Oleggio però dalla lunetta non ne imbrocca una( 33% al riposo) ed il vantaggio dei biancoblu supera i 20 punti con Serroni a colpire con grande regolarità. Ottimo l’impatto di D’Andrea e all’intervallo la Vinavil Cipir si presenta con un nettissimo 48-27. Nel terzo quarto si presenta sul parquet un’altra Mamy: l’asse Resca-Petrosino fa male e Oleggio rimonta fino al meno 13, sul 52-39. Ma Serroni non ci sta e rimette le cose a posto: il nervosismo sale, complice anche una direzione di gara francamente poco comprensibile. Gallazzi viene espulso per proteste, Domo ne approfitta e torna sul più 21. Finale di terzo quarto con Spatti e Colombo a segno per il 63-46.Nell’ultimo quarto il protagonista è Resca: si lotta per la differenza canestri. Negli ultimi 3’ la lunetta è decisiva ed alla fine Serroni, a 6’’ dalla fine, fa uno su due per l’86-74 conclusivo

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

Sport

Domenica, 23 Gennaio 2022
Eccellenza pari nel big match
Domenica, 23 Gennaio 2022
Colpo della Rg Ticino
Domenica, 23 Gennaio 2022
Verbania-Pro Eureka 1-1 tra le polemiche
Domenica, 23 Gennaio 2022
Mamy, vittoria pesantissima

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa