logo1

La Mamy vince una partita fondamentale con Siena

gallazzi mamy.jpg

Vittoria importantissima per la Mamy, che supera al PalaAmico per 71-57 la Sovrana Pulizie ed abbandona la compagnia di Firenze, risalendo al terzultimo posto della classifica

Quando si gioca per e con il gruppo, la differenza c’è. Nella 25ª giornata di campionato, decima di ritorno, l’Oleggio Magic Basket batte Siena 71-57 grazie a una prova corale importante. Fondamentale, ancor più delle altre volte, l’apporto degli Squali più giovani che si sono presi le loro responsabilità e hanno fatto sognare i tifosi. Mamy in campo con Resca, Hidalgo, Testa, Spatti e Petrosino; Siena schiera Olleia, Lenardon, Imbrò, Bruno, Nasello. Il primo ad andare a segno è Spatti (2-0), Nasello e Olleia superano, ma Spatti sempre spara stavolta da tre (5-4); si procede punto a punto (9-9), Siena fa più giri in lunetta, Imbrò e Calzavara tengono in equilibrio le squadre (11-11); Lo Biondo da tre mette la testa avanti (14-13), Nasello ancora in lunetta ne fa uno soltanto (14-14). Bianchi da due, Lo Biondo da solo in contro piede (16-16); Siena con Nasello, Mirone e Lenardon costruisce un mini parziale di 0- 6 (16-21), ma Spatti e Hidalgo da tre accorciano (21-23). Nepi da tre allunga di nuovo (21-26) e dopo il giro in lunetta di Lo Biondo è Bianchi a fare male ancora dall’arco (23-29). Colombo si fa trovare pronto sotto canestro e da solo, con anche il tiro in più, fa un 5-0 che porta gli Squali al -1 (28-29) e Hidalgo supera (30-29). Imbrò dalla lunetta ne mette uno, Bonelli entrambi (30-32). Ottimo terzo quarto con 22 punti degli Squali e soltanto otto concessi agli avversari. A segno Colombo e Spatti (34-32) e la stessa coppia crea il primo mini vantaggio (39-34); un fallo sul tiro da tre porta Lenardon alla lunetta (39-36). Nepi al ferro (41-38), Hidalgo fa gioco da tre punti (41-38), Calzavara in difesa è una spina per Siena, Petrosino da due (46-38) e Testa mette il suo tiro da tre (49-38). Colombo dalla lunetta tocca il massimo vantaggio finora raggiunto (50-38); è Nasello a rompere il silenzio di Siena dopo quattro minuti con un giro in lunetta (50-40), Hidalgo al ferro chiude il quarto (52-40). Olleia e Nepi fanno respirare Siena (52-44), ma Lo Biondo dalla sua postazione non delude mai (55-44), Nepi e Olleia insistono (55-49) ma gli Squali non sono da meno e prima vanno a segno da sotto con Colombo e poi dalla lunetta con Lo Biondo (59-51) che poi ci prende gusto e la spara ancora da tre e così Testa per il 65-51. Nepi e Nasello trovano due strade in attacco (65-55), ma gli Squali ci sono e Resca si sblocca a rete (67-55) e poi ancora Hidalgo e Testa (71-55); Siena gioca la carta da tre, ma i tiri non vanno a buon fine a rimbalzo ci sono gli Squali. L’ultimo ad andare al ferro è Olleia (71-57). Oleggio Magic Basket – La Sovrana Pulizie Virtus Siena: 71-57 (14-14; 30-32; 52-40) Oleggio: Resca 2, Marotto ne, Hidalgo 12, Testa 8, Calzavara 2, Spatti 14, Colombo 12, Gallazzi, Petrosino 6, Lo Biondo 15. All. Passera. Siena: Bianchi 7, Olleia 13, Lenardon 5, Imbrò 4, Bruno, Nepi 12, Nasello 11, Bonelli 2, Bartalucci ne, Mirone 3. All. Braccagni

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa