logo1

Stresa Vergante non sfigura a Como

Prima uscita stagionale per i ragazzi di Rotolo che si misurano da subito con il Como di mister Gattuso. Tranne Loiacono, appena arrivato e Graziano fermo ai box per un fastidio muscolare, lo staff tecnico borromaico ha tutta la rosa a disposizione. Finisce 4-0 per la squadra di casa

Si parte con Samarxhi in porta, in difesa Carpani, Tordini e Gerevini. A centrocampo Magonara, Argento, Fimognari, Colantonio e Pisanello alle spalle di Perkovic e del capitano Tripoli.

Il Como si schiera invece con Ghidotti in porta, Iovine, Bertoncini, Binks e Cagnano in difesa. A centrocampo Parigini, Kabashi, Bellemo e Blanco alle spalle di Mancuso e Cerri.

La differenza di categoria, nei primi minuti di gioco, si percepisce dalla velocità e dalla precisione del fraseggio dei padroni di casa, ma le due squadre sono ben ordinate in campo e anche lo Stresa nonostante la formazione sia completamente nuova, sembra giocare insieme da tempo. Il vantaggio del Como arriva dai piedi di Mancuso al 27'pt quando si trova in prossimità del dischetto del rigore e da lì non fallisce il colpo, con la palla che batte Samarxhi. Le progressioni di Blanco, sulla sinistra, metto a dura prova la linea difensiva che però si muove composta. Il Como raddoppia quasi allo scadere del primo tempo con un'azione in velocità con Parigini che serve Cerri che scaglia il tiro.

Nel secondo tempo spazio ai cambi in casa Stresa. Mele tra i pali, Magonara, Tordini, Gerevini in difesa. Gioria, Cento, Del Fiore, Colantonio e Baiardi a centrocampo. Davanti Barranco e Grechi. Il Como sostituisce Iovine con Tremolada. Al 13’st Suppa entra al posto di Colantonio mentre al 19’st Scotto subentra a Magonara. Da subito si mette in mostra Gioria, per velocità e precisione nell’inserimento. Al 13’ Cerri mette a segno il 3-0 battendo Mele che appena dopo è artefice di una bella parata d’intinto con il piede che strozza in gola la gioia della tripletta all’attaccante lariano.

Al 26’ Parigini crossa alla ricerca di Cerri in area ma Scotto di testa allontana. Appena dopo Mele in uscita pur perdendo palla blocca l’azione. Al 40’ Mancuso trova il gol del 4-0, in velocità supera Mele in uscita e va in rete.

Finisce con la vittoria del Como per 4-0 l'amichevole del Sinigaglia, con lo Stresa che ha dimostrato, nonostante la differenza di categoria, una buona tenuta di campo e una buona organizzazione. Solo complimenti ai ragazzi di Rotolo dagli addetti ai lavori presenti in tribuna.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa