logo1

Dopo gli allenamenti al caldo per Elisa Longo Borghini insieme alle compagne della Trek Segafredo dove la tricolore ha affinato la preparazione in quel di Denia, nella Comunidad Valenciana di Spagna è tempo di esordio stagionale, domani, all’Oomlop Het Nieuwsblaad, in Belgio, classica prima stagionale sui muri delle Fiandre. Partenza da Gand ed arrivo a Meerbeke dopo 121 km di corsa con 7 muri e due tratti di pavè. Da leggenda il finale, per decenni fase conclusiva del Giro delle Fiandre quando questi finiva a Meerbeke, con in sequenza il Muur-Kapelmuur (conosciuto anche come Grammont) ed il Bosberg. 

Domani alle 16.00 in diretta TV su Rai 2 sarà presentato il Giro d’Italia 2021, dopo che nelle scorse settimana erano state svelate le prime tre tappe piemontesi (Prologo a Torino l’8 maggio, Stupinigi-Novara il 9 maggio e Biella-Canale il 10) ma anche l’arrivo ad Alpe di Mera in Valsesia e la partenza a Verbania del 28 e 29 maggio. Si conoscerà il tracciato per intero della corsa a tappe ed in particolare quello della frazione valsesiana che secondo le indiscrezioni dovrebbe toccare il nostro territorio scalando Mottarone e Colma, oltre chiaramente a quello della tappa che partendo da Verbania arriverebbe ad Alpe Motta, in ValleSpluga, sopra Madesimo.

Ultim’ora. L’avvocato Patrich Rabaini, assessore con varie deleghe (tra cui quella allo sport) del Comune di Verbania, è stato eletto quale membro del Tribunale nazionale di Prima Sezione della Federazione Ciclistica Italiana. In mattinata l’assemblea nazionale che si sta tenendo a Roma ha eletto Cordino Dagnoni presidente federale, dopo un ballottaggio che lo ha visto vincere contro Silvio Martinello. Vicepresidenti eletti sono Carmine Acquasanta, Norma Gimondi e Ruggero Cazzaniga.    

GUARDA LA TV LIVE (2)

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa