logo1

Emozionante la staffetta pedalata dal Ghisallo e Boden…

ornavasso staffettaMomenti di grande suggestione con la fiaccolata a staffetta in sella partita dal Santuario della Madonna del Ghisallo e terminata ad Ornavasso al Boden, tanti i pedalatori che si sono succeduti sul lungo percorso, in Ornavasso ‘tedofori’ sono stati Pedroni, Rovaletti, Ganna e Longo Borghini…

E stata davvero suggestiva la fiaccolata a staffetta in bicicletta che nella mattinata ha preso il via dal Santuario della Madonna del Ghisallo a Magreglio, Madonna patrona universale dei ciclisti, per poi chiudersi al Santuario della Madonna del Boden, Madonna protettrice dei ciclisti del Vco. Il tutto per sugellare il gemellaggio nato nel 2011 in occasione della tappa del Giro d’Italia che si concluse a Macugnaga con il successo di Paolo Tiralongo e la ripartenza successiva da Verbania. La fiaccola, accesa sabato al Ghisallo dall’Arcivescovo di Milano Mons. Mario Delpini è stata portata al Boden lda vari pedalatori scelti tra una delegazione del Ghisallo ed una del Boden attraverso Canzo, Asso, Albavilla, Albese, Liporno, Breccia, Lucino, Villa Guardia, Lurate Caccivio, Olgiate, Solbiate, Malnate, Gazzada, Azzate, Mornago, Vergiate, Sesto calende, Dormelletto, Arona, Lesa, Solcio, Belgirate, Stresa, Baveno, Gravellona Toce ed Ornavasso. L’ingresso in Ornavasso ha visto la fiaccola portata da due ex professionisti come Walter Pedroni e GianMario Rovaletti, il tratto finale in salita invece ha avuto due tedofori d’eccezione come Filippo Ganna del team Ineos ed Elisa Longo Borghini della Trek Segafredo.

Foto: Elisa Longo Borghini Fans Club

GT

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa