logo1

Yorkshire 2019: Van Vleuten aliena, Elisa commovente quinto posto

elisa yorkshire palco partenzaAnnemiek Van Vleuten stravince il mondiale dopo 106 km di fuga in solitaria, grande corsa di Elisa Longo Borghini, unica italiana veramente all’altezza della situazione, Corsa decisa dopo solo 47 km quando l’olandese ha staccato tutte le altre…

L’iride resta all’Olanda, una mostruosa Annemiek Van Vleuten, che in gruppo è soprannominata l’aliena, domina il mondiale femminile elite con una fuga di 106 km in solitudine, una impresa davvero epocale incredibile. L’Italia è stata solo Elisa Longo Borghini che ha chiuso in una ottima quinta posizione, di gran lunga la migliore delle italiane. Il punto decisivo del mondiale è stata la salita di 3 km di Lofthouse Road, addirittura al km 47 di gara, quando ha attaccato, anticipando i tempi, Annemiek Van Vleuten, la vincitrice delle ultime edizioni del Giro Rosa, forse anche per anticipare la capitana designata della Orange Marianne Vos. subito si uniscono Elisa Longo Borghini e Soraya Paladin (Italia), Lizzie Deignan (Gran Bretagna), Anna Van der Breggen (Olanda), Clara Koppenburg (Germania), Amanda Spratt (Australia), Chloe Dygert (USA) e Cecilie Ludwig (Danimarca). L’Olandese però è perentoria e stacca tutti. Dietro c’è accordo ma la Van Vleuten riesce a prendersi un vantaggio di oltre un minuto. Il gruppo con dentro tutte le altre favorite, tra cui la nostra Marta Bastianelli perde circa tre minuti e la corsa pare fatta. L’olandese tira forte e guadagna quasi due minuti e nel gruppo di Elisa l’accordo scoppia. Nel circuito scappa Chloe Dygert con Longo Borghini, Spratt e Van Der Breggen appena dietro. Nel penultimo giro in salita Elisa perde le ruote delle due, pagando l’inseguimento della prima parte di gara fatto con generosità. Giù il cappello per Annemiek Van Vleuten che è campione del mondo, seconda la compagna Anna Van Der Breggen per una doppietta olandese, terza la Spratt, poi Dygert ed una Elisa generosissima che ha corso un mondiale davvero importante, ben più duro di quanto si dicesse alla vigilia.

GT

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa