logo1

Filippo Ganna: Argentina e Spagna per iniziare….

ganna thomasDefinita dai vertici del Team Ineos la prima parte di stagione per Filippo Ganna, il vignonese esordirà in maglia azzurra con la nazionale alla Vuelta a San Juan, per poi debuttare con team alla Vuelta Valenciana prima di pensare ai mondiali su pista.

Prende forma la prima parte di stagione per Filippo Ganna, delineata dai tecnici e dai dirigenti del Team Ineos (voci di corridoio già parlano di una offerta di prolungamento di contratto giunta a Giovanni Lombardi, agente del vignonese). Una stagione che ovviamente verterà sulle Olimpiadi di Tokyo, da correre in pista e magari anche su strada nella cronometro. Dopo un periodo ulteriore di preparazione al caldo in quel di Gran Canaria (9-21 gennaio) la prima stagionale peraltro Filippo la correrà proprio in maglia azzurra, con la nazionale di Davide Cassani, alla Vuelta a San Juan al 26 gennaio al 2 febbraio, che due anni or sono lo a visto addirittura sul podio. La prima in maglia Ineos invece in Spagna Vuelta Valenciana dal 5 al 9 febbraio. Terminati queste due brevi corse a tappe sarà tempo di dedicarsi alla pista, con il mondiale dell’inseguimento da centrare, per un poker che avrebbe del clamoroso, con annessi e connessi, senza dimenticare il quartetto. Dal 26 febbraio al 1° marzo si correrà in quel di Berlino. Ad oggi la sua stagione è impostata sin a questo punto, successivamente non è difficile pensare alle Classiche del Nord (soprattutto quelle fiamminghe) e magari al Giro d’Italia, dove per la Ineos non ci saranno Geraint Thomas, Egan Bernal e nemmeno Chris Froome ma dove il capitano sarà Richard Carapaz, neo acquisto della formazione britannica. Nulla di definito però per la partecipazione del vignonese alla corsa rosa.

GT

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa