logo1

Berlino 2020: per l’Italia di Ganna un bronzo di forza, oro ai danesi

E’ un bronzo che va al di là del podio quello dell’Italia di Ganna, Lamon, Consonni e Milan non danno tregua all’Australia che addirittura è raggiunta dagli azzurri. Titolo ai Danesi a suon di record mondiali: domani l’inseguimento individuale con Pippo favorito numero uno…

Che bel bronzo per il quartetto azzurro di Pippo Ganna ai mondiali su pista di Berlino, continua enorme la crescita del trenino dell’inseguimento a squadre italiano che non solo in questa kermesse iridata ha saputo salire sul podio ma ha anche staccato un tempo vicinissimo ai massimi crono mondiali, un risultato che va al di là della medaglia e permette di guardare ai giochi di Tokyo con grande fiducia. Mercoledì dopo il quarto tempo nelle qualifiche con Ganna, Scartezzini, Consonni e Lamon per gli azzurri ecco la semifinale contro la favoritissima Danimarca, il CT Villa toglie Scartezzini ed inserisce il giovanissimo Jonathan Milan. Contro Madsen, Pedersen, Hansen e Johansen il pronostico è chiuso ma gli azzurri sono da urlo: Danimarca si in finale con il 3’46’’201 che ritocca il record mondiale già siglato dai biancorossi in qualificazione ma Italia vicinissima, che chiude in 3’46’’513, secondo miglior crono mondiale a soli tre decimi dai cannibali. Dunque per l’Italia una finale per il bronzo contro l’Australia, finalina senza storia quella di ieri sera, Villa conferma Ganna, Lamon, Consonni e Milan e per gli australiani c’è stato poco da fare, si disuniscono, rompono e vengono raggiunti dall’Italia che va a podio: 3’47’’511 col titolo mondiale che, ovvio, va ai danesi che riscrivono il terzo record mondiale con un grandioso 3’44'872. E Ganna? Fortissimo, con una gamba che pare al top e soprattutto decisivo sia in semifinale che nella finalina, nel tirare come un forsennato, con la sua enorme potenza, negli ultimi giri di gara quando gli azzurri hanno sempre o rimontato o rifilato il distacco decisivo agli avversari. Una gamba che per la prova individuale di domani fa davvero ben sperare: primo turno dalle 15.45, eventuali finali dalle 20.30 con diretta TV su Raisport ed Eurosport 2

Foto Davide Cassani

 GT

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa