logo1

Ganna protagonista nella tappa vinta da Sagan...

Filippo Ganna protagonista con una lunga fuga alimentata da lontano insieme al tre volte iridato Peter Sagan che poi ha vinto la dura tappa con i muri dell' Abruzzo terminata a Tortoreto Lido, altra bella giornata per il vignonese sempre più ‘personaggio’ del Giro.  

Dopo il giorno di riposo e senza ben due squadre, Jumbo Visma e Mitchelton Scott, a causa di tre positività al Covid 19 tra i corridori, il Giro d‘Italia è ripartito con la bella tappa da Lanciano a Tortoreto Lido, sull’Adriatico, in una frazione che prevedeva la scalata dei durissimi strappi conosciuti come i muri abruzzesi. Filippo Ganna, sempre più uno dei veri uomini copertina del Giro sia per gli addetti ai lavoro che per la gente, è stato grande protagonista inserendosi in una fuga partita nei primi chilometri e da lui decisamente alimentata con potenti trenate ben spalleggiate nientemeno che dal tre volte iridato Peter Sagan, resistendo al ritorno del gruppo che poi ha lasciato andare gli attaccanti. Il vignonese del Team Ineos Grenadier è rimasto all’attacco sulle salite di Tortoreto Alto, della Colonnella e sul muro di Controguerra, anche per assistere il compagno Ben Swift. Stremato Ganna si è sfilato ai – 12 km, il successo di giornata è andato propri a Peter Sagan della Bora Hansgrohe che ha davvero meritato il successo di giornata, la maglia rosa resta al portoghese Joao Almeyda. Domani arrivo per velocisti a Rimini, seguito da una tappa insidiosa nell’entroterra di Cesenatico e venerdì il traguardo per attaccanti a Monselice. La tappa che ora Pippo ha cerchiato in rosso arriva sabato; la cronometro da Treviso a Vadobbiadene di 34.1 km che seppur mossa gli si addice e che correrà con indosso l’iride conquistato a Imola, tappa nella quale è tra i grandi favoriti.

Foto Cortesia del collega Vivian Ghianni di Cicloweb, Ganna e Sagan ‘portano fuori’ la fuga

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

Ultime news

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa