logo1

Che festa per Elisa nella sua ‘Orna’

Piccola ma graziosa festa per Elisa Longo Borghini rientrata in Italia dopo la medaglia di bronzo conquistata in quel di Tokyo 2020; la campionessa ha pedalato lungo la ciclabile dal ‘cannone’ al paese in mezzo ad amici e tifosi….

Una piccola festa semplice ma piena di amore per Elisa Longo Borghini, tornata in Italia dopo la conquista della sua seconda medaglia olimpica organizzata dal sindaco Filippo Cigala Fulgosi e dal parroco Don Roberto Sogni. Di ritorno da un impegno al classico ‘Cannone’ il bronzo di Tokyo 2020 è stata accolta e fatta giungere in paese in sella alla sua bicicletta Trek, lungo la bellissima pista ciclabile tra due ali di folla ben disposta ai lato del tratto di pista e scortata dai piccoli pedalatori del Pedale Ossolano e non solo, tra i quali anche i nipotini di Elisa. Al termine Sindaco e Parroco hanno voluto tributare ad Elisa qualche riconoscimento, un mazzo di fuori il primo cittadino, una bella opera con la scritta “Quel che conta è il cuore”: “Vi ringrazio, ringrazio tutti, è stata una bella sorpresa– ha detto Elisa – sono fiera di far parte di questa comunità, amo il mio paese e sono felice”. Ora il riposo: “Si un pochino ma non troppo – ha detto Elisa sorridendo – perché poi sarà a Sestriere in altura; ci sono da preparare gli Europei di Trento che mi si addicono e vorrei fare bene, i mondiali in Belgio ed anche Plouay e la Vuelta”. Tutto davvero semplice ma significativamente bello…  

 

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa