logo1

Storia di una mattina colorata d’oro… minuto per minuto…

Il racconto della mattinata d’oro di Filippo Ganna e del quartetto vissuto e raccontato in maniera ‘particolare’, quasi minuto per minuto a casa del vignonese, dal punto di vista degli inviati che hanno vissuto il momento al fianco dei suoi famigliari….

Cronaca di una mattina incredibile, che inizia con la bella notizia che anche Stefano Lavarini, allenatore della Corea del Sud nel volley, elimina la Turchia e va in semifinale, mentre l’Italia esce male con la Serbia. Ve la raccontiamo in maniera particolare, dal punto di vista della famiglia e degli inviati che hanno avuto fortuna (forse costruita negli anni) di poter seguire la gara che vale una carriera a casa dello stesso Filippo; insieme a papà Marco, olimpionico della Canoa a LA 84, alla mamma Daniela Trisconi, alla sorella Carlotta ed al suo compagno Matteo Sobrero, che è atleta dell’Astana e tricolore della crono, la fidanzata Carlotta, dette Lotti più Lotti… Eccola, momento per momento, sensazione per sensazione…

Ore 9.30

Appuntamento al ‘Piada Cafè’, un noto locale verbanese, caffè e via: la ‘macchinata’ (classica parola giornalistica che significa una macchina con più colleghi di varie testate che viaggia verso un ‘obiettivo’) col sottoscritto alla guida, l’operatore Stefano Cairella e Arianna Tomola della Stampa Vco. Tanto lei quanto il sottoscritto ‘raccontano’ la carriera di Pippo sin dalle prime pedalate. Contenti della fortuna di poter vivere un momento del genere ‘in prima fila’ e con malcelate buone sensazioni ‘ tipo Imola’ ci si ‘muove’…

Ore 10.15

Si sale verso Vignone, abbastanza ‘imbruttiti’ per le pessime notizie che arrivavano dal match di pallavolo tra Italia e Serbia…

Ore 10.20

Con la ‘macchinona’ (ovvero la Fiat Tipo Berlina del sottoscritto soprannominata ‘Centro mobile di produzione multitestata’) arriviamo a Vignone, una telefonata alla mamma di Filippo: “Certo venite pure, siamo qui, è già arrivata la Rai”

Ore 10.25

Iniziamo il tratto di salita sterrata che sembra tutto sommato il Koppenberg al Giro delle Fiandre ed eccoci a Casa Ganna, dove tutto parla di Filippo quadri, foto, pure una Dogma Pinarello in sala..

Ore 10.45

La sensazione che si prova è quella della serenità; comunque vada sarà un successo, oltre a noi tre ci sono anche la troupe di Rai 3 Piemonte e del TG2, gli operatori si mettono d’accordo per non ’pestarsi i piedi’…

Ore 10.50

Si ‘attacca bottone’ per stemperare la tensione che pian piano monta.. due parole con le ‘Lotti’, due parole con Teo Sobrero: “Teo ma davvero vai alla Bike Exchange”? “A me non ha detto niente nessuno”.. Si sorride…

Ore 10.55

Iniziano le finali, Rai 2 ‘splitta’ il volley e le finali di consolazione, si guarda tutti il live streaming su Eurosport… Australia di bronzo, gli sfortunati inglesi surclassano la Suisse…

Ore 11.00

Manca poco; due parole con Stefano; due consigli su cosa riprendere e su cosa fare, ovviamente con la discrezione dell’essere in ‘casa di altri’.. Il collega di Rai 2 fa accomodare la famiglia sul divano….

Ore 11.06

Rai 2: Pippo Ganna, Checco Lamon, Simo Consonni e Johnny Milan sono in partenza, il CT Marco Villa davanti a loro con l’Ipad a mo di cronometro… Via !!!! Telecamere puntate, occhi sbarrati, adesso si che la tensione non si taglia, nemmeno con il proverbiale grissino…

Ore 11.07

I danesi si prendono otto decimi di vantaggio ma si vede che la pedalata dei nostri è bellissima….

Ore 11.08

Giro finali… Milan e Ganna tengono l’Italia li… si perde la calma, “Dai adesso, dai dai a tutta desso”, le parole sono di Papà Ganna che fiuta il colpo grosso…

Ore 11.09

E’ un attimo, le due squadre arrivano sul traguardo, l’Italia vicina sul traguardo… lo sparo… paaam… Oro, è oro, hanno vinto!!!

Ore 11.10

La lacrima scende come l’acqua dei ruscelli, il cuore batte a mille, abbracci, parole, è il gusto dolce, dolcissimo della vittoria, di quando gli dei dello sport di Olimpia brindano con l’ambrosia…

Ore 11.14

Concentrazione massima che si mischia all’emozione, del resto siamo li a lavorare; telecamera accesa, microfono ad asta e già interviste: a Papà Marco che oggi è molto poco orso e molto tanto orsacchiotto, alla Mamma Daniela con cui si sono ricordati anche i tempi passati e i momenti storti, perché le grandi vittorie arrivano dalle sconfitte. La sorella Carlotta, la fidanzata Carlotta, con coi ci si fa raccontare quanto sia bello ma magari non facile essere sorella e compagna di un campione del ciclismo, Infine Matteo Sobrero, ‘moroso’ di Carlotta, la sorella… e pure lui cavallino di razza…

Ore 11.20

Suonano le campane a Vignone, il paese è in festa….

Ore 11.35

Suonano i telefoni; il team manager delle nazionali chiama papà Marco, Alessandra dDe Stefano di Rai Sport chiama mamma Daniela, c’è da impostare la diretta con la trasmissione ‘Il Circolo degli Anelli’ …

Ore 11.40

Proseguono le interviste… sembra di stare su una nuvola, prendo il telefonino e vedo ben 15 messaggi Whatsapp… e tre chiamate perse….

Ore 11.50

Giusto il tempo di rivedere la gara, dopo aver sentito la cronaca Rai di Francesco Pancani e Marco Saligari ecco quella di Eurosport con Luca Gregorio e Marco Cannone, diverse ma bellissime…

Ore 12.00

Suona il telefono di Mamma Daniela, è una videochiamata di Pippo… che saluta tutti… davvero bellissimo…

Ore 12.10

La Premiazione… il momento che tutti sognano per una vita… l’oro al collo, l’inno cantato da tutti…. Intanto i tecnici Rai iniziano i montaggi e tutto il resto del loro lavoro, “Siamo nel TG2 già alle 13.00”… prima però, rivediamo tutti la stessa premiazione su Rai 2

Ore 12.30

E’ l’ora del commiato, il lavoro è finito ed abbiamo ‘disturbato’ abbastanza: “Grazie Daniela e Marco per averci invitati, è stato un po’ come vincere l’oro anche noi, forse in questi anni qualcosa di buono lo abbiamo lasciato”… Uno sguardo, senza troppe parole con Arianna: “Ma ti rendi conto”? Ci dice; sorrido, non rispondo, parole non ne servono… ma la soddisfazione e qual qualcosa che non si può spiegare, chiamala adrenalina, chiamala gioia, riconoscenza, la sensazione di essere al momento giusto nel posto giusto o altro la sentiamo eccome…

Ore 12.31

Nientemeno che Teo Sobrero ci apre la porta del cancello… usciamo, saliamo in macchina e manovriamo… affrontando al contrario il ‘Koppenberg di cui sopra’

Ore 12.40: il ‘Selfie della vittoria’… Io, Stefano ed Ari…

Ore 12.45: la telefonata al capo “Hai mezz’ora di girato, interviste si interviste… ci fai metà TG, passo e chiudo”… peccato che sia finita, una mattina davvero tutta l’oro…

Ore 13.00: si torna a casa perché c’è tanto da fare ancora… il resto è vita…

GT

 

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa