logo1

Flanders 2021: per Barale crono ‘di esperienza’, domani staffetta con Pippo ed Elisa..

Francesca Barale (foto) lontana dalle prime posizioni in una crono donne juniores non troppo ‘sua’, per lei appuntamento a sabato con la corsa in linea a Lovanio, domani la staffetta mista con una Italia che appare molto forte: Ganna, Affini, Sobrero, Longo Borghini, Cavalli e Cecchini; occhio a Germania, Olanda e non solo…

Non ha chiuso nelle prime posizioni la cronometro individuale donne juniores ai mondiali di ciclismo in Belgio Francesca Barale, che ha chiuso quarantatreesima a 3'53" dalla vincitrice, la Russa Alena Ivanchenko. Certamente non una buona crono per la talentuosa ossolana del Vo2 Team Pink che, va detto, non correva certamente su di un tracciato che le si addiceva ma che, anche a suo dire ai microfoni di Rai Sport, si aspettava di fare meglio. Un gran bagaglio di esperienza per Francesca, che peraltro è stata vittima di una caduta nel riscaldamento del giorno precedente. Ora la ‘Baralina’ correrà sabato la prova in linea insieme a Carlotta Cipressi, compagna alla Vo2 Team Pink, Eleonora Ciabocco della Ciclismo Insieme-Team Di Federico, Valentina Basilico del Racconigi Cycling Team e Michela De Grandis della Conscio Pedale del Sile. Intanto domani è tempo di Team Relay, la staffetta mi9sta che pian piano piace sempre più. Come sempre un primo tratto corso da un terzetto maschile ed un secondo tratto del medesimo chilometraggio corso da tre ragazze, il tempo viene preso totale sulle due frazioni. L’Italia schiera una formazione sulla carta probabilmente ancora più forte di quella che a Trento si è presa l’oro continentale. Il terzetto maschile è composto da Filippo Ganna (che chiuderà il suo mondiale), Edoardo Affini e Matteo Sobrero: due cronoman di alto livello ed il campione italiano del tic tac, il terzetto maschile vedrà in gara Elisa Longo Borghini, che esordisce nella kermesse fiamminga insieme ad Elena Cecchini e Marta Cavalli. Due terzetti di grande valore, che dovranno vedersela in particolare contro la Germania (Martin, Walscheid, Arndt con Brennauer, Klein e Kroeger), contro l’Olanda (Mollema, Van Emden, Bouwman con Van Vleuten, Van Dijk e Markus, formazione fortissima) e contro la Svizzera (Kung, Bisseger, Schmid con Reusser, Chabbey e Koller). Lo spazio per centrare il podio però sulla carta c’è. Prima i maschi da Knokke a Bruges (22.5 km) poi le donne che corrono invece su di un anello attorno a Bruges (22 km). Primo via alle 14.00.   

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

Evento Live

Sport

Lunedì, 06 Febbraio 2023
Cadono Cestistica e Vox
Lunedì, 06 Febbraio 2023
Dilettanti per Dire con Cretaz e Ganci

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa