logo1

Brizio è sempre la regina del Devero. Novità con Losa

Traccia Bianca ieri al Devero: vittoria della solita Emanuela Brizio, al decimo centro consecutivo mentre tra gli uomini prima assoluta di Alessandro Losa

emanuelabrizio.jpg

Una conferma e una novità alla dodicesima edizione de La Traccia Bianca disputatasi ieri all'Alpe Devero (VB): se infatti Emanuela Brizio ancora una volta si è confermata imbattibile, ottenendo la decima vittoria consecutiva, tra gli uomini Alessandro Losa ha sovvertito il pronostico aggiudicandosi per la prima volta la ciaspolata organizzata dal CAI Pallanza.

 

La bella e calda giornata ha esaltato le meraviglie del territorio in cui si disputa La Traccia Bianca, mentre l'atmosfera, grazie alle molte maschere presenti, era ancora più festosa del solito.

Oltre 800 i partenti: al via gli atleti più veloci si lanciavano subito con un bel ritmo sui circa 7 km del percorso ricavato tra l'Alpe Devero e l'Alpe Crampiolo; purtroppo il previsto passaggio dal lago Devero è stato tagliato per questioni di sicurezza.

Losa era subito protagonista e con il passare dei km il portacolori dell'ASD Bognanco guadagnava un discreto vantaggio, presentandosi all'arrivo con il tempo di 32'38", con 1'12" di vantaggio sul secondo classificato Alberto Gramegna (ASD Caddese) e 1'32" sul terzo, Michele Fantoli (ASD Caddese).

In campo femminile, come previsto, il copione è stato pienamente rispettato: Emanuela Brizio si è involata fin dalle prime battute, andando a concludere in 37'15".

Seconda, staccata di 7'14", si è piazzata Chiara Cerlini (ASD Bognanco), mentre terza è giunta Giorgia Dargenio con un ritardo di 8'20".

La Traccia Bianca 2017 è stata quindi una grande festa, con un occhio attento anche alla solidarietà: come annunciato infatti per ogni iscritto, il CAI Pallanza devolverà 1 € al Fondo CAI che sta approntando progetti di ricostruzione e sostegno nei territori montani del Centro Italia colpiti da una micidiale combinazione di eventi sismici ed eccezionali nevicate.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa