logo1

La pioggia ha provato a rovinare la festa, ma non c’è riuscita: il pubblico non ha voluto mancare al grande appuntamento del Campionato Europeo Autocross che tornava a Maggiora Offroad Arena dopo due anni.Ne è valsa la pena: gli oltre gli oltre 100 piloti provenienti da 15 nazioni hanno infatti offerto uno spettacolo degno della tradizione del circuito novarese!

Anche il Tricolore RX 2021 risente in qualche modo della pandemia COVID: il Round inizialmente previsto al Wachauring di Melk, in Austria, il 2/3 ottobre è stato infatti annullato.Il prossimo Round sarà quindi il 16/17 ottobre alla Ittiri Arena di Ittiri (SS), dove, dopo il rinvio dell’evento inizialmente previsto proprio per l’inizio di settembre, si sta lavorando alacremente per accogliere il Campionato Italiano Rallycross nel migliore dei modi: “


La pista di autocross di Maggiora è stata oggetto di importanti lavori di rinnovamento. < Seguendo le direttive di Aci sport stiamo cercando di dargli un design sempre più attuale. Abbiamo ammodernato la struttura in maniera da renderla più sicura per gli sportivi e il pubblico. Siamo intervenuti sul fondo ma anche sui cordoli e sui muri verniciandoli ma abbiamo anche rialzato la struttura destinata al pubblico. Sono state posate barriere per la garanzia di tutti > ha spiegato Riccardo Fasola.

Il meteo è stato il grande protagonista della giornata con il sole che si è alternato a pioggia e vento, causando non pochi problemi a organizzatori e piloti: alla fine è stata comunque una grande giornata di sport e il Round 5, che ricordiamo aveva Coefficiente 1,5 ed era valido anche per il FIA CEZ e il Campionato Austriaco, ha confermato ancora una volta la grande spettacolarità del Rallycross.

Si preannuncia uno spettacolo davvero avvincente in occasione del Round 5 in programma il prossimo weekend al Castelletto Circuit di Castelletto di Branduzzo (PV). Il percorso, rispetto al Round 2 è stato leggermente ritoccato e ora è lungo 1.280 m (1.310 m il 1° giro), suddiviso in 70% asfalto e 30% sterrato, con un Joker Lap piuttosto breve: 70 metri.Ricordiamo che la prova lombarda, di coefficiente punti 1,5, è valida anche per il Campionato Austriaco e per il Campionato FIA CEZ (Central European Zone). Questo fatto ha portato a essere presenti molti piloti d’oltralpe: sono ben otto le nazioni rappresentate: Italia, Austria, Polonia, Ungheria, Repubblica Ceca, Svizzera, Slovacchia e Belgio.

GUARDA LA TV LIVE (2)

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa