logo1

Troppi rischi: annullate le gare di Offshore di sabato e domenica

L’alluvione che ha colpito il Vco ha fermato anche le gare del Baveno GP of Italy di Offshore che avrebbe assegnato titoli mondiali e nazionali, troppa la legna ed i detriti che i fiumi in piena hanno scaricato nel lago e troppi i rischi che si sarebbero corsi; si pensa però al 2021.

E’ stata la situazione metereologica a farla da nefasto padrone al Baveno GP of Italy, Campionato mondiale Class 3D Offshore che si sarebbe dovuto disputare, dopo l’ unica prova corsa giovedì tra sabato e domenica. Purtroppo in entrambe le occasione c’è stato poco da fare. Sabato le condizioni del lago, con tato legname scaricato dai fiumi in piena, non hanno permesso alle imbarcazioni di scendere in acqua. I direttori della manifestazione, l’esperto Sebastiano Pellecchia, che ha diretto decine e decine di gare mondiali, per esempi di Class1 o di XCat ed il giudice di gara altrettanto esperto Roberto Lai, hanno deciso di dire no; niente gara 2 della Class 3D e nemmeno Gara 1 degi Endurance, Honda Offshore. La domenica dopo un briefing, con le acque ancor più invase dal legname e dai detriti, si è deciso di annullare le gare giovanili della Formula Junior, di non disputare la terza prova della Class 3D ma di tentare in anticipo di correre con i monocarenati. Dopo due giri dietro la barca starter con bandiera gialla, al momento di abbozzare la procedura di partenza ecco la decisione: bandiera rossa e gara annullata. Purtroppo è andata così ma gli organizzatori locali di ZaccheraHotels ed Ovest Destination puntano a ripetere l’evento nel 2021.   

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa