logo1

Oh no Igor!! Neslihan porta il Galatasaray alle finali di Champions

igor champions 2017 2018Il Galatasaray vince 3-1 a Novara e da ripescato ai play off vola alle final four di Champions League. Mostruosa la turca Neslihan Guler che caricata dalla regista Demir trova 38 punti decisivi. Francesca Piccinini: “Loro prestazione di livello, adesso vogliamo il campionato”.

Sfuma la Final Four di Champions League per la Igor Volley, sconfitta in casa per 1-3 dal Galatasaray Istanbul. Risultato, questo, che vanifica il successo per 2-3 ottenuto dalle azzurre nella gara d’andata. Decisiva una performance incredibile della stella turca Neslihan Demir Guler, autrice di 38 punti con il 52% in attacco e ben 5 ace all’attivo. Tra le azzurre non bastano i 24 punti di Paola Egonu e gli 11 di Lauren Gibbemeyer (5 a muro). Igor in campo con Skorupa in regia ed Egonu opposta, Gibbemeyer e Chirichella al centro, Piccinini e Plak in banda e Sansonna libero; Galatasaray con Demir in diagonale ad Alikaya, Jack e Kalac centrali, Rabadzhieva e Cetin schiacciatrici e Karadayi libero. Demir trascina le ospiti con il primo break (4-7) e poi firma il 5-8 al timeout tecnico, Novara rientra con due punti in successione di Gibbemeyer e con Egonu (11-11) mentre Plak firma il sorpasso che porta le azzurre sul 16-15 al secondo stop obbligatorio. Jack prova a scappare (16-18, muro), Novara rientra con due punti consecutivi di Piccinini e con il tocco vincente di Skorupa (21-19); le azzurre mantengono il break di vantaggio fino al 24-22 (muro di Plak), Demir e Cetin annullano i due set ball e tocca a Egonu trovare l’uno-due del 26-24 per l’1-0. Si riparte testa a testa con le turche avanti 7-8 al primo timeout tecnico e poi trascinate dalla solita Demir (11 punti nel set per lei) fino all’8-12 che mette il set in salita per le azzurre. Egonu macina punti, Chirichella mura Jack (13-15) e una magia di Skorupa riapre la contesa sul 14-15 dopo una gran difesa di Sansonna; a ipotecare nuovamente il parziale è un turno in battuta infinito di Demir: 0-8 per le turche (con tre servizi vincenti dell’opposto mancino) e 14-23 che costringe la Igor a inseguire. Ci provano, le azzurre, con la neoentrata Bonifacio che forza in battuta propiziando il 20-23 (muro di Gibbemeyer) mentre il tecnico ospite ferma due volte il gioco: chiude Jack con una fast (20-24) e un muro su Egonu, per il 20-25. C’è Bonifacio in sestetto per le azzurre ma è la solita Demir (altri 11 punti in un solo set) a trascinare le ospite prima al 2-4 (diagonale) e poi al 4-8 al primo timeout tecnico. Egonu sbaglia (7-12), Demir no e con due punti in fila fa 8-14 prima di firmare, in maniout, anche il 9-16 alla seconda sosta obbligatoria. Novara non rientra, le turche scappano fino al 15-24 (errore in battuta di Enright, appena entrata) e poi chiudono al secondo tentativo 16-25 con un’invasione di Plak. Novara resiste fino al 4-2 del quarto parziale (diagonale di Egonu), poi un nuovo assolo di Demir porta le ospiti sul 5-8 al primo timeout tecnico; l’opposto turco trova ancora due ace e spinge le sue fino al 7-16 (fast di Jack) del secondo stop obbligatorio. Barbolini cambia la diagonale e Vasilantonaki ci prova subito (8-16, poi 11-17) ma il Galatasaray non rallenta più nonostante i tentativi azzurri (17-21): pesano i troppi errori della Igor, che sul 19-24 sbaglia con Egonu anche il pallone in attacco che chiude il match sul 19-25. Francesca Piccinini (schiacciatrice Igor Volley Novara): “Complimenti al Galatasaray, che ha meritato di vincere grazie a una prestazione di altissimo livello. Hanno forzato tantissimo in battuta e ci hanno messe in difficoltà, a tratti sembrava avessero più voglia di vincere di noi e credo che abbiamo perso un’occasione importante. Ora ci concentriamo sul campionato, è un obiettivo importantissimo per il quale daremo tutto”.

Igor Volley Novara – Galatasaray Sk Istanbul 1-3 (26-24, 20-25, 17-25, 19-25)

Igor Volley Novara: Vasilantonaki 3, Camera, Plak 7, Gibbemeyer 11, Enright, Skorupa 4, Bonifacio 3, Chirichella 6, Sansonna (L), Piccinini 6, Zannoni, Egonu 24. All. Barbolini.

Galatasaray Sk Istanbul: Cetin 5, Aydin ne, Karadayi (L), Aslanyurek ne, Jack 17, Kalac 7, Aydinlar ne, Alikaya, Dumanoglu ne, Kayacan (L) ne, Ruseva ne, Demir Guler 38, Rabadzhieva 9. All. Guneyligil.

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa