logo1

Vega Occhiali Rosaltiora vince al tie break in trasferta

vega 2018 2019 timeoutSoffre ma alla fine si porta a casa la partita Vega Occhiali Rosaltiora che vince al tie break contro Montalto Dora in trasferta, coach Cova: “Ci portiamo a casa due punti belli pesanti che ci permettono di fare classifica ma abbiamo commesso qualche errore di troppo”.

Soffre ma vince Vega Occhiali Rosaltiora che ha conquistato il primo successo stagionale fuori casa. Si era detto in sede di partenza che Montalto Dora a dispetto del suo punto in classifica alla vigilia poteva essere una squadra insidiosa e così è stato. Rosaltiora dopo aver vinto il primo set bene si inceppa sul secondo, sbagliando qualcosa ma si porta sul 2-1 salvo poi farsi riprendere. Il quinto set è spettacolare e alla fine va a Verbania che vince ben oltre il canonico quindicesimo punto. Importante vincere, importante muovere la classifica: ad oggi Vega Occhiali Rosaltiora, che punta a mantenere la categoria, totalizza 9 punti in settima posizione con a pari merito Lpm Bam Mondovì (sesta) ed Isil Almese Massi (ottava). Il match lo racconta coach Andrea Cova che ha iniziato con il classico starting che prevedeva Ramona Ghisleni in regia, Annalisa Cottini opposta, Sonia Cottini e Francesca Magliocco bande, al centro Emily Velsanto e Pamela Ferrari con Beatrice Folghera libero: “Nel primo set direi che abbiamo iniziato bene – spiega - abbiamo tenuto la parità sino all’8-8 poi pian piano siamo riusciti a scappare via con qualche nostro bel punticino complice anche qualche errore degli avversari ed abbiamo vinto 25-17. Il secondo set pareva dovesse essere la stessa storia del primo, dopo il 10-10 abbiamo commesso qualche errore di troppo soprattutto in attacco fermandoci sul 16 mentre le avversarie hanno allungato. Qui ho inserito Sara Caravati per Francesca Magliocco, Marta Ossola per Annalisa Cottini ed Elisa Alessi per Pamela Ferrari ma c’è stato poco da fare perché sul 25-20 loro hanno impattato”. Nel terzo set Verbania torna avanti: “Però abbiamo iniziato con il freno a mano tirato mentre le padrone di casa hanno aumentato il ritmo – continua Cova - abbiamo inseguito sino al 12-13 quando siamo riusciti a inanellare buone situazioni di gioco sempre con il cambio dell’opposto con Marta Ossola per Annalisa Cottini: siamo riusciti a vincere 25-22 e siamo andati sul 2-1. Il quarto set pareva essere iniziato meglio dato che ci siamo portati sul 6-3 e sul 7-4 ma abbiamo nuovamente sbagliato troppo e loro sono prima tornate sotto ed hanno trovato poi un break che li ha portati sul 12-10, E’ tornata in campo Annalisa Cottini ma Montalto ha tenuto i punti di vantaggio sino in fondo: 25-22 anche per loro e noi che giochiamo il secondo tie break consecutivo fuori casa”. Un quinto set davvero tirato e spettacolare: “Dopo i primi punti giriamo sull’8-7 per loro, l’equilibrio resta sino alla fine ma negli ultimi punti siamo riusciti ad allungare. In campo c’era Sara Caravati per Francesca Magliocco e con una prova ordinata ha dato concretezza alla squadra. Il finale è stato avvincente e tirato ma siamo riusciti a farlo nostro sul 19-17 vincendo la partita”. Il coach lacuale si dimostra soddisfatto: “Direi che rimaniamo un pochino sulla nostra caratteristica di questo inizio campionato – confessa Cova – quando gli scambi sono lunghi e si fatica a chiudere soprattutto dagli estremi della rete ci lasciamo prendere da un pochino di scoraggiamento e non riusciamo ad essere incisivi come sappiamo essere e come dovremmo essere, al centro direi un buona prova, ci portiamo a casa due punti belli pesanti che ci permettono di fare classifica”.

Pallavolo Montalto Dora - Vega Occhiali Rosaltiora 2-3 (17-25, 25-20, 22-25, 25-22, 17-19).

Vega Occhiali Rosaltiora: Ghisleni, De Giorgis ne, Cottini A., Ossola, Cottini S., Magliocco, Caravati, Bellorini ne, Velsanto, Ferrari, Alessi, Folghera (L), Zampini (L2). All: Andrea Cova.

Comunicato stampa

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa