logo1

Matteo Azzini, la Sprint Gravellona ed un nuovo anno con tanti obiettivi.

matteo azziniLe prospettive di crescita per il 2017 della Sprint Gravellona nelle parole del DT Matteo Azzini che ricorda anche il suo 2016 con play off sulla panchina di Scandicci e che punta a tornare presto nel volley che conta senza non lasciare qualcosa al nostro volley

Matteo Azzini è oggi il DT della Sprint Gravellona, con lui vogliamo chiacchierare sull’annata 2016 del sodalizio biancorosso, che ha raggiunto in estate dopo che nella scorsa stagione la squadra allenata da Cesare Oliva ha mantenuto la categoria. “Il mio 2016? Intanto professionalmente ritengo sia stato eccezionale e pieno di soddisfazioni, perché per esempio mi ha permesso di lavorare ancora ad alto livello e di disputare i play off con Scandicci (con Bellano e Chiappafreddo capi allenatore; ndr), cosa che non avevo ancora avuto modo di fare, la parte estiva è andata benissimo con un successo del nostro camp che ha avuto numero importantissimi ed infine ho trovato una società serissima come la Sprint Gravellona per la quale sono tornato a lavorare vicino a casa. Un società ottimamente organizzata, con un ottimo aspetto qualitativo delle atlete e con una grande serietà, un progetto che ho voluto sposare”. Per quanto riguarda il 2017 gli obiettivi sono due, uno riguarda ovviamente la Sprint: “Le aspettative sono molte, riguardo la Sprint il bacino che c’è qui è molto molto importante – dice – ed il progetto che ha in mente Gravellona è davvero molto serio; vuole far crescere le proprie atlete ed i propri tecnici e da loro il modo per farlo, penso che questo club sia un fiore all’occhiello in questo ordine di idee. A livello personale vorrei continuare a fare bene il mio lavoro qui ma anche continuare a imparare, a seguire partite ed allenamenti di grandi allenatori con l’obiettivo perché no di tornare nel volley ad alto livello, un tarlo che ho io e che credo di essermi meritato sul campo; vorrei tornare in Serie A lasciando però qualcosa alla nostra zona che qualitativamente dopo gli anni di Ornavasso non è cresciuta come avrebbe potuto".

GT

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa