logo1

Coppa Italia: una Igor che fa e disfa vince al tie break

volley igor timeoutIn Coppa Italia la Igor Gorgonzola Novara va avanti 2-0 a Busto Arsizio contro la Unet Yamamay poi si fa raggiungere e passa al tie break. Domenica deve vincere per andare alla Final Four. Sugli altri campi tutti 3-0 a favore di Imoco su Bolzano, Modena su Pomì e Scandicci su Bergamo.

Nella partita di andata dei quarti di Coppa Italia la Igor si trasforma nella più che classica Penelope che tesse la tela e poi la disfa salvo poi prendersi un altrettanto classico brodino. Avanti 2-0 al Pala Yamamay contro la Unet Yamamay Busto Arsizio le gaudenziane si fanno riprendere dalle padrone di casa vincendo poi al tie break. Ora Novara nel match di ritorno in casa di domenica dovrà vincere con qualunque risultato per avanzare alla finalissima a quattro. Fenoglio comincia ancora con Cambi in regia preferita a Dijkema, Barun Susnjar opposta, bande sono Piccinini e Plak, Chirichella e Bonifacio al centro e Sansonna libero. La ex Signorile in regia, Diouf opposta, Fiorin e Martinez, al centro Stufi e Pisani con Witkowska libero. Primo set giocato e tirato con Novara che la spunta e va avanti vincendo 23-25, il secondo parziale è maggiormente pendente dalla parte di Novara che con una Barun-Susnjar imprendibile per il muro difesa di casa ed una Plak ad alto livello si porta sullo 0-2 facendo proprio il set sul 17-25. Nel terzo set però Busto Arsizio riesce a migliorare il proprio gioco, una acciaccata Diouf mette a terra palloni decisivi e la squadra dell’ex CT Marco Mencarelli scappa. Novara impatta sul 23 pari la alla fine le farfalle bustocche allungano il match vincendo 25-3. Il quarto set è tutto per le padrone di casa che allungano subito. Novara si siede e vincendo 25-15 Signorile e compagne match al tie break. Il set finale va alla Igor col tabellone fissato sul 9-15. Per le ospiti 25 punti di Barun Susnjar, 24 di Plak e 7 di Piccinini, per la Yama 19 di Diouf e 16 della Martinez. Sugli altri campi la Foppapedretti Bergamo di Lavarini, Cardullo e Lo Bianco ha perso nettamente per 3-0 sul campo della Savino Del Bene Scandicci con parziali 25-16, 25-22, 26-24. Per la squadra orobica necessario vincere in casa domenica col medesimo risultato per poi giocarsi il golden set. Abbastanza clamoroso lo stop della Pomì Casalmaggiore al PalaPanini contro la Liu Jo Modena: 3-0 per la squadra di Marco Gaspari che passa con parziali 25-18, 25-22, 25-16. Infine la Imoco Conegliano che vince 3-0 al PalaResia di Bolzano contro la Sudtirol con parziali 23-25, 22-25, 26-28. Alle vincenti basta portarsi a casa un set nella gara di ritorno per volare alla Final Four.

Gianluca Trentini

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa