logo1

Altea Altiora: il punto settimanale

altea giocoClassico punto settimanale di Altea Altiora: in serie C sbancata la ‘Bollini’, Scurato lascia il passo ai verbanesi che vincono 3-0. Nelle giovanili bene le formazioni dei più piccoli, Under 16 e Under 18 accedono entrambe alla fase Low regionale .

(CS) ALTEA ALTIORA QUINTO POSTO MANTENUTO, ORA IL RUSH FINALE DI PRIMA FASE. Finisce con una vittoria piena il match tra Altea e Scurato nella tana della Palestra “Bollini” di Novara. Una gara che sulla carta era piena di insidie, ma che i ragazzi di Franzini hanno saputo affrontare con il giusto atteggiamento e finalmente possono strappare la posta intera anche lontani dalle mura di casa. 3/0 il risultato finale di un match mai in discussione, con la sola flessione del secondo set in cui Scurato ha provato a riaprire la gara. Altea Altiora deve far a meno in partenza di Borghini, giunto a Novara sul fischio d’inizio causa lavoro, spazio quindi a Grandolini in diagonale a Liera, Miani, Frattini, Traversi, Martinelli e Fantacone completano lo starting six. Il giovane verbanese è subito preso di mira dal servizio novarese, ma Grandolini si disimpegna molto bene in ricezione, fondamentale che permette al regista Miani di far “girare” i suoi attaccanti fino al turno di servizio dell’opposto Frattini che “lascia andare il braccio” e dalla linea di fondo campo collezione 4 ace in un lungo turno che spezza le gambe ai novaresi (15-25). Al cambio di campo, Franzini manda in campo Borghini, Novara con l’opposto Mora al servizio prende il largo (8-3) ma Verbania dimostra un’enorme crescita e con pazienza si rimette a giocare. Punge al servizio e a muro dove è proprio il forte opposto novarese a pagare dazio fermato ripetutamente. Le squadre viaggiano in parità fino al 20 quando Altea scappa via fino al 22-25 finale. Nel terzo parziale, il duo Martinelli e Traversi si scatenano sotto rete, attacchi e muri per loro, la Pallavolo Altiora vede il traguardo e spinge al servizio fino al 18-25 finale.  Tre punti d’oro a due turni dalla fine. Altea Altiora mantiene il quinto posto in classifica. GIOVANILI: BENE I PIU’ PICCOLI, UNDER 16 E UNDER 18 FINISCONO ENTRAMBE IN FASE LOW (under 16 -> 17°-31° posto e under 18 -> 13°-22° posto regionale). U 18 - In una gara dall’inutile risultato per entrambe le compagini, sono i padroni di casa del Chisola che hanno la meglio ma la Pallavolo Altiora, dopo la brutta prova casalinga con Crescentino, gioca un match “con presenza” anche se alla lunga esce sconfitta dalla maggiore tecnica dei torinesi. Franzini cambia nuovamente la formazione di partenza, in campo dal primo minuto Onori in diagonale con Dian, Alberti e Zanetta al centro, Paternoster e Grosselli schiacciatori con Morelli libero. Verbania soffre in ricezione con Grosselli e Morelli presi di mira, Dian a smistare e Paternoster non incide in attacco: 25-19 Chisola. Al cambio di campo, Chisola opta per qualche cambio, Verbania insiste con la formazione di partenza. Il duo Morelli e Grosselli trovano equilibrio in fase di ricezione, Paternoster trova punti importanti in attacco e il set è in parità, ma qualche disattenzione di troppo in casa Verbania fa si che Chisola chiuda 25-23. Terzo parziale con Altiora che riparte con Dian protagonista a muro e in difesa, Paternoster e Alberti in attacco, e il match è riaperto: Verbania vince 25-18. Nel quarto set, purtroppo, Altiora non c’è, Franzini inserisce Larotonda per Grosselli, Bazzoni per Onori, ma Chisola tornato con la formazione titolare si dimostra più forte in attacco e chiude set e match. U 16 –La Pallavolo Altiora esce sconfitta dalla lunga trasferta in Val Chisone per 3/1 e deve abbandonare il sogno di entrare nelle “top 16” del Piemonte. Verbania parte forte strappando il primo parziale ai torinesi, ma poi si disunisce e cede la posta in palio e l’accesso alla fase Top. Con il solo Matessich assente, Verbania parte con Bazzoni in regia, Zanetta e Larotonda schiacciatori, Onori opposto, Alberti e Borgotti al centro con Mauro libero. Verbania sfrutta al meglio il proprio servizio, Villar Perosa non incide in attacco mentre Zanetta, Larotonda e Onori mettono a terra palloni importanti e il set è chiuso 22-25. Il secondo parziale inizia in salita per la Pallavolo Altiora che subisce molto in ricezione, Bazzoni corre per il campo, l’attacco verbanese non è più efficace e i torinesi pareggiano i conti 25-17. Nel terzo set la Pallavolo Altiora è completamente assente, la ricezione non c’è, la battuta è troppo fallosa. Compito facile per i padroni di casa portarsi in vantaggio 25-13 e 2/1. Franzini prova a strigliare i suoi ragazzi dal torpore in cui sono caduti, ma purtroppo la reazione dura troppo poco, Verbania lotta per metà set e poi lascia strada ai torinesi che festeggiano cosi l’ingresso nelle Top16! U 14 – Gli Allievi Altiora escono dall’insidioso palazzetto di Novi Ligure con tre punti ma qualche disattenzione potrebbe costare cara a Verbania nel bilancio finale della classifica di girone. I novesi con in panchina l’ex di A1 e A2 Stefano Moro, dimostrano specialmente in attacco di saperci fare e mettono in difficoltà Verbania soprattutto nelle prime metà dei due parziali iniziali. Poi Altiora, sfruttando anche qualche inevitabile errore di troppo degli alessandrini accelera e si ritrova dopo 48’ sul 2-0 con i parziali di 25-18 e 25-21. Nel terzo, nonostante le due interruzioni di Calcaterra sul 7-12 e 11-19, il parziale va meritatamente ai novesi che riaprono il match, salvo poi crollare soprattutto mentalmente nel quarto che termina in 17’ 25-15 per Verbania. Dopo il girone di andata di seconda fase Silver Verbania è virtualmente nelle 8 ma deve fare di più per evitare gli scomodi ruoli di 3° e 4° miglior seconda di tabellone che la assegnerebbero nei quarti a Cuneo o Collegno, in pratica le annunciate finaliste regionali 2017. U 13 – Nel concentramento di Novara Altiora Blu e Verde erano attese da importanti match di verifica contro formazioni di alta classifica. La Verde ha eseguito (quasi) per intero il suo dovere sconfiggendo nettamente il Volley Novara per 3-0 (12,8,10) e concedendo un parziale al Red Volley, anch’esso sconfitto però per 2-1 (8,2,-10). Prove tecniche di Finale Territoriale invece per Altiora Blu ed Edil Falco Acqui con quest’ultima che si aggiudica il match con il massimo scarto ma con due parziali a distanze assai ridotte (8,14,12). Entrambe le formazioni Altiora si sono virtualmente assestate nelle prime tre posizioni, cosa che permetterà loro di affrontare il girone a tre di seconda fase con il doppio vantaggio degli avversari decisamente alla portata e del probabile concentramento casalingo. U 12 – Nel sabato mattina di recupero per le due formazioni Under 12 arrivano buone notizie dal Pala Pizzorno di Romagnano Sesia dove entrambe le formazioni verbanesi si misuravano con l’unica squadra di pari età del Pavic. Nel primo match sudato successo per 3-0 dei sesiani di Massimo Moia sull’agguerrita formazione Under 11 verbanese che cede con parziali di 9-15, 12-15 e 7-15 dimostrando carattere e segni incoraggianti di miglioramento. Nella seconda partita dopo un rapidissimo 2-0 per Verbania (15-3 e 15-5), il quartetto Rosso si prende una pausa e cede sull’unica parità sesiana del match (14-14), lasciando un punticino in classifica che potrebbe rivelarsi utile nei conteggi finali. Verbania Gialla ora terza con 28 punti, dietro le due acquesi a quota 37 e 36, deve ora guardarsi dal ritorno di Vercelli e Pavic che hanno ciascuna nell’ultimo turno due match da giocare.

Comunicato Stampa Pallavolo Altiora

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa