logo1

Lavarini rinnova: alla Igor sino al 2014

E’ ufficiale, Stefano Lavarini rinnova per due anni il rapporto da capo allenatore della Igor Gorgonzola Novara, dove resterà sino al 2024: “Abbiamo costruito qualcosa di importante,  l’obiettivo è rimanere ai vertici e tornare a regalare al club e alla città qualche trofeo”, le parole del DS Marchioni…

Dopo due anni insieme, Igor Volley e Stefano Lavarini legano ulteriormente il proprio futuro, con un rinnovo biennale che porterà il tecnico di Omegna a guidare le azzurre fino al 2024. Una decisione, questa, che dimostra una volta di più il desiderio di dare continuità al ciclo iniziato nel 2020, pure al netto di fisiologici aggiustamenti della rosa. Nel corso della sua avventura novarese, Stefano Lavarini ha portato la Igor Volley a giocare quattro finali su sei in Italia, conquistando in entrambe le stagioni la qualificazione alla Champions League, che vedrà il prossimo anno la Igor Volley al via per la sesta stagione consecutiva (settima in totale). Enrico Marchioni (direttore generale Igor Gorgonzola Novara): “Quando nel 2020 abbiamo iniziato un nuovo ciclo sportivo con Stefano, la nostra priorità era costruire le fondamenta per un percorso che potesse essere il più lungo possibile. I primi due anni assieme ci hanno permesso di consolidare la nostra posizione ad alto livello, iniziando un ciclo nel segno del rinnovamento prima e della continuità poi, fatto di qualche innesto fisiologico ogni anno al fianco di un’ossatura del gruppo che rimanesse costante. C’è più di un rimpianto per il finale di stagione che non è stato quello che ci aspettavamo e che sognavamo ma siamo convinti che abbiamo comunque costruito qualcosa di importante e che questo lavoro lo si possa portare avanti al meglio nelle prossime due stagioni, in cui l’obiettivo è rimanere ai vertici e tornare a regalare al club e alla città qualche trofeo”.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa